Stampa

“La posizione del Governo è offensiva verso la Campania. Cialtronata impugnare di notte la nostra ordinanza sulla scuola”. E’ l’affondo diretto a Mario Draghi del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

“Abbiamo avuto una posizione diversa con il governo nazionale, noi ci muovevamo anticipando misure di prevenzione, abbiamo polemizzato con il governo nazionale che a mio parere in questi tre mesi non ha fatto nulla di prevenzione: una solo cosa il green passa ma non sono state prese una serie di misure” accusa De Luca, nel corso del consueto appuntamento del venerdì su Facebook.

E sulla scuola il governatore torna ad alzare i toni: “Draghi nella sua conferenza stampa ho avuto l’impressione che volesse dimostrare che tutto va bene in Italia. Questo era l’obiettivo e mi è sembrata un scelta demagogica e inaccettabile”.

De Luca torna sul il ricorso dell’Avvocatura dello Stato contro l’ordinanza che rinviava la didattica in presenza in materne, elementari e medie fino al 29 gennaio: “Il Governo ha impugnato l’ordinanza della Regione Campania alle 22.15 di domenica sera, le scuole si aprivano il lunedì. In questo momento – ha aggiunto De Luca – abbiamo in Campania 111 comuni nei quali non si sono riaperte le scuole, abbiamo comuni e regioni che hanno prorogato l’apertura dell’anno scolastico, come la Sicilia, abbiamo Palermo e Catania nei quali i sindaci hanno fatto ordinanze non di limitazione per le elementari, ma di chiusura totale”.

“Il Governo nazionale non ha impegnato nulla, a conferma del fatto che aveva interesse a fare solo un’operazione propagandistica lunedì per poter dire che è tutto aperto. La mia sensazione netta è che nella conferenza stampa fatta dal Governo lunedì scorso l’unico obiettivo, quello sostanziale, fosse quello di dimostrare ai cittadini italiani che in Italia va tutto bene”.

“L’economia è aperta, cresce, le scuole si aprono, non abbiamo grandissime problematiche relative al Covid. L’obiettivo di quella conferenza stampa era semplicemente questo e, dal mio punto di vista, è stata una scelta totalmente demagogica e inaccettabile”.

Sempre sulla conferenza stampa di Mario Draghi, il Governatore della Regione ha aggiunto: “Ci tenevo a fare delle puntualizzazioni, non mi piaceva che il governo si presentasse con il volto dei monaci trappisti”.

De Luca si autodefinisce un “un pacifico guerriero” ma sottolinea: “Pretendo lo stesso rispetto e non ho voglia di farmi prendere per i fondelli da nessuno soprattutto se chi paga per decisioni propagandistiche sono i bimbi”. E rivolgendosi al premier afferma:
“E’ bene fare un bagno di umiltà e atterrare sulla realtà vera, basta propaganda”.

5 COMMENTI

  1. Non lo digerisce proprio che non può comandare e fare quello che gli pare… mi sembra che il fegato gli sia scoppiato per x qst faccenda del ricorso del governo. Tra l’altro legge l’altro leggendo l’ordinanza del giudice è talmente chiaro che è stato bocciato su tutti i fronti. Ordinanza del tutto illegittima ed inappropriata. Tra l’altro la giudice gli tira pure una stoccata chiara RIFERITA a trasporti e sanità, del tipo PENSA A TRASPORTI E SANITÀ, il resto non è tua competenza!! Ed allora vorrei chiedere: MA STAI ANCORA A PARLARE? proprio non lo sopporta di non comandare

  2. L’unico politico (sic) italiano che non è in grado di sostenere un confronto. Riesce a parlare e a snocciolare dati che nessuno può controllare o ribattere o fare qualsivoglia domanda o spiegazione. E’ vergognoso. De Luca è la malattia non è la cura.

  3. ahahahha, hai perso per un ricorso delle mamme, quale Draghi? vergognati, una regione in Italia a fare queste barzellette!!!! chiediti piuttosto tu cosa hai fatto dall’elezione in poi??

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.