Stampa

Vendita, avvenuta a un prezzo «macroscopicamente incongruo»: sono le parole contenute nella diffida – come riporta, nelle pagine sportive, il quotidiano “Il Mattino” oggi in edicola – a non provvedere alla stipula del contratto spedita martedì e arrivata il giorno successivo a Susanna Isgrò e Paolo Bertoli. Claudio Lotito ha provato il colpo di coda. Prima della firma dell’atto che ha sancito il passaggio della Salernitana dal trust a Iervolino. L’ex co-patron ha inviato una lettera di diffida ai trustee, Melior e Widar, attraverso il suo avvocato, Gian Michele Gentile. La carta intestata è di Omnia Service One, società che deteneva il 50% del club e a cui spetteranno 5 dei 10 mln ricavati dalla vendita. I due trustee hanno immediatamente girato la missiva alla Figc. Nella lettera, il legale del presidente della Lazio chiede di ottenere in ventiquattro ore il resoconto dell’attività dei curatori, comprese le offerte ricevute e i dettagliati «perché» dei rifiuti, per tutelare gli interessi dell’assistito, ricordando di non aver mai ricevuto alcuna informazione. Una lettera simile, ma solo con richiesta delle carte, è giunta anche dalla Morgenstern di Mezzaroma.

12 COMMENTI

  1. Attaccati al…. Tram. Vai bello vai, ti è piaciuto giocare con la Salernitana e ora il giocattolo si è rotto. Prenditi 5 milioni e sei ben pagato per come ti sei comportato.

  2. La tua disonestà ti si è rivoltata contro! Se fossi stato onesto e venduto alla fine del campionato scorso, avresti ottenuto molto molto di più… Hai cercato di fare il “furbo” e la lega ti ha fatto il medio… Ma adesso sparisci perché siamo finalmente liberi! Grazie Iervolino mi sembra tutto un bel sogno. Forza Salernitana

  3. Può essere di tutto e di…niente!
    Un grazie però al netto delle simpatie va detto al duo mezzaroma e Lotito.
    Un grazie sincero e sentito.
    Ora si volta pagina e chi subentra ha una filosofia diversa mettendo i tifosi al primo posto.
    Tutto qua!!!!
    Forza salernitana sempre

  4. Ti è andata già bene che Iervolino l’Abbia acquistata a questa cifra ma quanto volevi per una squadra ultima in classifica senza calciatori forti con un “centro sportivo” ridicolo che spacciate per Milanello con uno staff incompetente col Fabiani il pasticciere Bianchi l’inutile e uno staff medico che non guarisce mai nessuno?!? Sei solo un avido maledetto!!! Ben ti sta Afammok !!!

  5. Ma dei manifesti funebri fatti a fabiani segno di inciviltà nessun articolo??? Nessuna condanna!??Visto che siete sempre molto attenti negli articoli quando si parla di Lotito e fabiani…

  6. Venduta? Direi un esproprio velato,in stile massonico…quello che succedeva lo sapevano tutti meno che i proprietari.Per chi gioisce per avere “rubato” la società a Lotito,Mezzaroma…quando è stata consegnata ai Trustee..e alla FIGC..la Salernitana era prima che iniziasse il campionato,perciò doveva giocarsi le sue carte…certi che adesso sembra in serie B.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.