Stampa

Amaro ai microfoni di Dazn il mister della Salernitana Colantuono che analizza più che la partita contro la Lazio la questione covid: “Che partite stiamo assistendo cosi? Non capisco questi protocolli. Avremmo magari perso comunque anche al completo. Ma non è uno spettacolo. Il protocollo doveva essere stilato prima, se avessimo giocato lunedì ad esempio per come parlano le regole la partita con la rosa che avevamo sarebbe stata rinviata”.

“Ci mancavano sette titolari per non parlare del resto della rosa. Hanno giocato dei ragazzi come Ranieri e Obi inattivi da giorni per il covid. Non capisco ma mi adeguo. Mi dispiace per quei tifosi, anche se pochi ma che hanno pagato un biglietto per assistere ad uno spettacolo monco. Sono stato chiamato per trainare questa squadra e farla rimanere agganciata al gruppo salvezza”.

“Dopo Napoli abbiamo un calendario abbordabile dove dovremmo farci trovare pronti. La rosa va puntellata sicuramente. Ci sono stati giocatori fuori per tanto tempo che nemmeno conoscevo come Ruggeri e Coulibaly. Ho salutato ieri Iervolino al campo di allenamento, ha tanto entusiasmo e ha lasciato tante buone speranze. Credo abbiamo le carte per giocarcela anche se il mercato di gennaio ha tante difficoltà”.

2 COMMENTI

  1. Perché non vai a vendere le castagne sul lungomare, di calcio non capisci na ceppa, hai giocato contro una Lazio scarsa, li vedi i giocatori che hai, mettili in mezzo al campo con cognizione, meglio castori almeno non spendevano soldi per te, tanto a momenti ti fai la valigia

  2. Ha ragione Colantuono che cosi il campionato è falsato . Già rispetto alle big siamo più deboli, poi si ci mettono infortuni e covid è la fine. Volevo però sottolineare e fare una tiratina di orecchie all’ex patron che dice : Salerno mi ha girato le spalle…. Caro Lotito se le ci teneva alla Salernitana, a parte che la doveva vendere a giugno ma doveva quantomeno allestire una squadra all’altezza. I fatti lo dimostrano : tolto qualche giocatore in grado di essere all’altezza della massima serie, il resto non lo è, infatti, come volevasi dimostrare, ieri siamo andati in netta difficoltà. La prego non si resimi da colpe ben nette che lei e i suoi collaboratori avete per questa situazione. Ora le strade si sono separate con Salerno, ma con l’allestimento squadra che avete fatto a giugno e con la gestione vendita della Salernitana, credo abbia segnato un punto davvero negativo nel suo animo che le rimarrà per il resto della vita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.