Stampa

Muoiono a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro, entrambi positivi al covid. Ennesima tragedia nei giorni scorsi a Pastena, zona orientale di Salerno. Anna e Sergio, lei 50 anni e lui 56, sono risultati entrambi positivi al Covid. Non erano vaccinati – come riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” scaricabile online – ma non perché no vax, bensì per i loro problemi di salute che hanno impedito ad entrambi di farsi iniettare la dose di vaccino.

Lo scorso 4 gennaio Anna ha scoperto di essere positiva al Covid, pochi giorni dopo il marito. Le condizioni di salute della 50enne si sono presto aggravate, tanto da rendere necessario il ricovero in ospedale. La donna è stata intubata presso il reparto di rianimazione dell’azienda ospedaliera universitaria Ruggi d’Argona ma dopo due giorni è deceduta; il marito, invece, sembrava essere paucisintomatico ma, a causa della polmonite, anche per lui si è reso necessario il ricovero in ospedale dove è spirato nella giornata di mercoledì, a meno di una settimana dal decesso della moglie che, in questi anni, ha accudito con amore e dedizione.

9 COMMENTI

  1. Dal racconto non viene da pensare che possano esser stati seguiti in modo egregio…
    Come si cura il covid a Salerno dopo 3 anni? Chi fa terapie con le monoclonali…
    Questa criticità sanitaria ancora è sempre tanto grave va imputata ai responsabili.. Che hanno un nome e cognome…

  2. RIP
    Ancora una volta abbandonati dalle istituzioni, Tachipirina e vigile attesa li ha portati in questa situazione.
    Io positivo e abbandonato,da tutti, mai una telefonata fell’ASL o un controllo, l’unica differenza è il mio medico curante .
    Immediatamente bombardato di farmaci e vitamine , ai primi sintomi, ed eccomi qui a piangere e denunciare altre sue vittime della malasanità.
    Il giorno che qualcuno si svegli ed apra un apra un fascicolo è sempre troppo tardi.

  3. Sara, abbia l’intelligenza di tacere almeno perché dal suo commento traspare tutta la sua ignoranza e non solo.

  4. Sara, è molto probabile che non avendo potuto vaccinarsi perché soggetti con gravi patologie con tale concomitanza ( come in altre migliaia di casi) non vi erano cure risolutive.

  5. A chi dobbiamo chiedere xchè a questi pazienti non sono stati curati con i monoclonali come a tanti nelle altre regioni? Perché al prof. Galli si ed a loro no perché figli di un Dio minore? Vorrei che qualcuno mi rispondesse

  6. Hai fatto la terapi domiciliare precoce? Hanno avuto i moniclonli come a Galli? Fateci sarebbe e più ne parliamo ok?

  7. Che terribile tragedia… Mi dispiace tantissimo per loro. Spero che non abbiano sofferto troppo.
    Avendo passato gran parte della mia vita con gravi problemi di salute cronici, posso capire fin troppo bene la situazione. Nonostante molti farmaci siano nocivi per me per via della mia patologia, almeno nel mio caso ho avuto la fortuna di potermi vaccinare.
    Purtroppo esistono molte più malattie di quanto si pensi che non permettono di vaccinarsi, come se già la sfortuna di avere quelle malattie non bastasse.
    Sarebbe bello se almeno queste vicende aprissero gli occhi a chi invece può vaccinarsi e non lo fa, pur avendo in generale un’ottima salute, perché non si preoccupa delle conseguenze che le proprie azioni hanno anche sugli altri oltre che su se stessi.
    Se fosse stata affrontata diversamente la situazione sin dall’inizio e tutti fossero stati responsabili e cauti, forse il virus sarebbe stato contenuto e si sarebbe diffuso meno, e magari persone come Anna e Sergio sarebbero ancora vive.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.