fbpx

Mascherina Ffp2, i consigli degli esperti su come usarla e proteggersi meglio

Stampa
Il governo ha di recente imposto l’uso della mascherina Ffp2 per accedere ad una serie di luoghi, come cinema, teatri e mezzi di trasporto, nonché per le persone che hanno avuto un contatto stretto con un positivo ma non devono fare la quarantena, limitandosi all’autosorveglianza. Questo tipo di dispositivi di protezione è considerato più efficace, in primis per tutelare se stessi, ma solo se lo si indossa correttamente

In un’intervista all’Adnkronos, Cristina Boi, ingegnere chimico dell’università di Bologna che si occupa dei test sulle mascherine, ha riepilogato cosa bisogna fare e non fare per usarle al meglio. Se si seguono questi consigli, la “mascherina funziona bene fino a 40 ore”, ha detto l’esperta. “Non si deve trattare necessariamente di 40 ore di fila, però: se si utilizza un’ora al giorno per fare la spesa, si può tenere anche 15 giorni, a patto di conservarla bene”. Nel dubbio, altri esperti consigliano di non riutilizzarle

Innanzitutto, ha detto Boi, “non bisogna riporre la mascherina in una bustina di plastica”. È meglio usare la carta o il tessuto, anche se “l’ideale sarebbe appenderle in casa in un posto pulito

Anche l’abitudine che molti hanno di indossare la Ffp2 sopra una chirurgica è sbagliata, sottolinea Boi. La prima, infatti, “protegge di più non per il materiale ma per la sua maggiore aderenza al volto”. Se se ne vogliono usare due, è quindi meglio fare il contrario: usare la Ffp2 sotto e la chirurgica sopra

“[Questo] permette uno strato in più di filtrazione e protegge dalla sporcizia la Ffp2″, ha spiegato l’esperta. “È quello che gli americani chiamano ‘effetto Emmental’, riferendosi ai buchi del formaggio: se metto più strati insieme, i buchi in posizioni diverse creano più ‘pieno’ e trattengo più particelle

Alcune persone possono trovare più difficile respirare con la Ffp2. Il consiglio che l’esperta dà loro è quello di usarla quando è necessario e, più in generale, quando si entra in un luogo chiuso, e di sostituirla con la chirurgica negli altri casi. Il suggerimento è “portare con sé i due tipi

Regole diverse valgono per chi ha il raffreddore. In un’altra intervista all’Adnkronos Salute Massimo Andreoni (nella foto), primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali, ha detto che “in questo caso la mascherina si deteriora più rapidamente e quindi va cambiata più spesso”

Il virologo Fabrizio Pregliasco (nella foto) ha invece ricordato che bisogna coprire sia naso che bocca, e sottolineato che “invenzioni caserecce come spruzzarle di disinfettante e poi metterle all’aria potrebbero danneggiarle rendendole inefficaci. Nel momento in cui si toglie, va tenuta sempre dagli elastici, per evitare la contaminazione dalla parte esterna, nel caso ci fosse stata un’esposizione al virus”

Banditi anche i baci con la mascherina. “Non è una buona idea. Potremmo rischiare di ‘spalmare’ il virus sulla guancia del malcapitato”, dice Pregliasco, ricordando che il virus potrebbe essere presente sull’esterno del dispositivo di protezione

Il governo ricorda che, chi soffre di determinate problematiche, non è obbligato ad indossare la mascherina. Eccezioni sono previste anche per i bambini sotto i 6 anni di età e per gli operatori che, per assistere una persona con disabilità, non possono a loro volta indossare la mascherina (per esempio: chi debba interloquire nella L.I.S. con persona non udente)

Commenta

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com