Stampa

Circa tre milioni e seicentomila euro: a tanto ammonta il finanziamento assegnato a Nocera Superiore per la riqualificazione dei 91 alloggi di edilizia residenziale pubblica di via Russo. Siamo fiduciosi di rientrare anche per il finanziamento legato agli interventi ai 36 alloggi.

I fondi destinati all’intervento sono stati iscritti nel Decreto Dirigenziale n. 2 del 14 gennaio 2022 della Regione Campania nell’ambito della Misura 11 relativa al PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) inserito nel Recovery Plan finanziato dalla Commissione Europea.

Tra le linee-guida del “Programma Sicuro, Verde e Sociale” vi è proprio la riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica attraverso il miglioramento delle prestazioni degli edifici sia dal punto di vista sismico che energetico con l’obiettivo di rigenerare aree della città aumentando la dotazione di spazi verdi e di attrezzature pubbliche.

«Lavoravamo da tempo sulla possibilità di recuperare dal punto di vista urbano l’edilizia residenziale del nostro territorio non solo per riqualificare le unità abitative esistenti, dando loro dignità, ma anche per recuperare ed integrare gli spazi verdi circostanti con via Russo in un processo di ammagliamento urbano che vedono interessati molti punti della città e che fa parte della nostra programmazione.

C’è Ì grande soddisfazione – dichiara il sindaco Giovanni Maria Cuofano – per aver intercettato questa importante somma che ci consentirà di valorizzare il patrimonio immobiliare pubblico rigenerandolo dal punto di vista strutturale, energetico ed ambientale, creando parcheggi interrati con videosorveglianza al servizio dei residenti, spazi verdi ed attrezzati per famiglie a bambini, nuovi posti auto per agevolare il commercio.

Ancora una volta Nocera Superiore si è fatta trovare pronta nel momento in cui c’era un’opportunità da cogliere sui fondi regionali. Ecco – conclude Cuofano – è in questa visione d’insieme che dobbiamo guardare i passi in avanti che Nocera Superiore sta compiendo: non singoli interventi slegati tra di loro, ma una programmazione seria e concreta di città e di comunità».

I tre milioni e sei di euro appena conquistati si aggiungono ai 2,4 milioni assegnati per il progetto di rigenerazione dell’area contigua al municipio, denominato Casa delle Arti e dei Talenti.

Anche quest’intervento candidato dall’Amministrazione Cuofano, è incluso nel Piano nazionale per la ripresa e la resilienza finanziato dall’Unione europea.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.