Stampa

L’ospedale “Santa Maria dell’Olmo” perde un altro pezzo. È stato sospeso – come riporta “Il Quotidiano del Sud” oggi in edicola – il servizio ambulatoriale degli “Accessi Vascolari”, nell’ambito del quale si impiantavano i cateteri venosi centrali a permanenza tipo “PICC”. Si tratta di cateteri fissi che servono per le terapie negli
oncologici, nelle cure palliative e del dolore, nei geriatrici, nelle immunoterapie, nelle trasfusioni e nei pazienti allettati. Un servizio fondamentale per il territorio, dunque, che veniva effettuato nell’ospedale cavese da personale specializzato, che, dopo le direttive di sospendere il servizio provenienti dall’azienda universitaria ospedaliera Ruggi D’Aragona, si limita alla manutenzione del catetere.

2 COMMENTI

  1. Riaprire ospedale da procida come ospedale civile con servizi in guardia attiva h24, 7 giorni su 7. Invece di investire nella sanità si continua a risparmiare

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.