fbpx

Ruggi, mamma del rione Carmine perde il figlio dopo il parto: è grave in Intensiva

Stampa

Perde il figlio al settimo mese di gravidanza e rischia la vita. Tragedia, ieri sera, presso l’azienda ospedaliera universitaria Ruggi d’Aragona. Una giovane donna, mentre era in casa, ha accusato – come riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” scaricabile online – un forte dolore alla pancia. Preoccupata, ha contattato il 118 e gli operatori hanno proceduto a trasferirla presso il Ruggi per un ricovero urgente, vista la delicata situazione. A condurla al nosocomio i sanitari della Croce Rossa che hanno assistito la futura mamma fino all’arrivo presso l’azienda ospedaliera universitaria. La donna, residente nel quartiere Carmine della città capoluogo, ha spiegato di essere al settimo mese di gravidanza ma i medici del pronto soccorso di Ostetricia e ginecologia hanno subito capito la gravità della situazione: la donna ha subìto il distacco dell’utero dalla sua parete. Per i medici è stato necessario un parto d’urgenza ma nonostante il massaggio cardiaco per il neonato non c’è stato nulla da fare. In gravi condizioni anche la giovane mamma, ricoverata in terapia intensiva.

12 Commenti

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • ..mi scusi, ma forse il distacco della placenta ?.. come è possibile il distacco dell’utero?

  • Infatti bisogna essere precisi non può avvenire il distacco dell’utero !una pronta guarigione alla signora !

  • Infatti date notizie precise non può avvenire il distacco dell’utero;ma la cosa importante che la signora si riprenda!

  • È sempre la stessa storia questo reparto deve chiudere mi auguro che hanno fatto il possibile per questo piccolino perché per mio figlio il pediatra non si è mai presentato in sala parto ed era stato chiamato dall’ostetrica mentre ci recavamo in sala operatoria prima che mio figlio nascesse vergognatevi

  • Sempre la stessa storia in questo reparto mi auguro che hanno fatto il possibile per questo piccolino per mio figlio il pediatra non si è mai presentato in sala parto ed era stato chiamato dall’ostetrica mentre ci recavamo in sala operatoria prima che nasceva questo nel 2020 e l altro mio bambino nel 2017 nemmeno ce l’ ha fatta chiudete il reparto vergognatevi al nord sono super attrezzati è difficile che un bambino nato prematuro muore o comunque non viene assistito….vergogna

  • Marta anche l’ ombra di un nano quando il sole tramonta si allunga… vergognati 🐐

  • IL vostro sciacallaggio per mantenere l’ottusità caprina, passa anche sui cadaveri dei neonati.

  • Sono il padre del bambino, ringrazio la signora Marta per il commento arguto e sicuramente figlio di uno spiccato senso empatico e di un umanità infinita. Grazie di cuore le auguro il meglio

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com