Stampa
Il turismo è nuovamente in crisi e il Governo deve aiutarci per non far sprofondare  nel baratro nuovamente le nostre piccole imprese e gestori di strutture ricettive extralberghiere. Va immediatamente prorogata  la cassa integrazione covid con possibilità di retrodatarla al 1 gennaio. Non c’è più tempo da aspettare, sono già partiti licenziamenti ed altri potrebbero arrivare presto se il Governo non decide. Chiediamo chiarezza ai Ministri Garavaglia e Orlando.

Avevamo sperato di aver superato la grave crisi a seguito del lockdwn e restrizioni dello scorso anno, che aveva dimostrato una certa ripresa in estate e in autunno, ma le restrizioni intervenute in pieno dicembre hanno ridotto le aspettative poi di Natale facendoci ritrovare ora con riduzioni drastiche di prenotazioni sia nelle città d’arte che nelle maggiori località turistiche.

E anche quelle stagionali ora temono per la difficile ripresa che potrebbe arrivare a Pasqua sempre che siano allentate restrizioni e consentite alle tante imprese di respirare con interventi rapidi per la proroga cig e contributi statali. Il covid ci sta relegano a stagionalità e a tempi alterni che mal si conciliano con una filiera che è difatti industriale ma trattata come un settore marginale.  Eppure il turismo rappresenta soprattutto per il nostro Paese e le regioni, eccezionali opportunità economiche di scale. Spiace constatare il silenzio delle istituzioni nazionali e locali.

In Campania non registriamo ormai da tempo delle considerazioni del Presidente Vincenzo De Luca che certo fa bene ad essere preoccupato da contagi e gestione della pandemia con la rete sanitaria ma sentiamo la necessità di un maggior supporto che ci consenta di far galleggiare una barca che sembra al largo e senza ancore di salvataggio. Occorre maggiore azione condivisa e interventi non sporadici per garantire sussistenza a migliaia di famiglie in Campania ed in Italia che vivono di turismo  – cosi dichiara il presidente Abbac e componente del coordinamento turistico Agostino Ingenito

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.