Stampa
Il Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese ha fatto un sopralluogo al cantiere della “Città della scuola” di Sarno, il nuovo complesso scolastico che sorgerà nella zona di Via Ticino (località Porcola), nell’ambito di quella che sarà una vera e propria cittadella scolastica. Con lui era presente anche il Sindaco di Sarno Giuseppe Canfora con il quale prosegue la collaborazione nelle attività.

“Abbiamo voluto vedere da vicino – dichiara il Presidente Michele Strianese – i lavori del primo lotto del polo scolastico che sarà al servizio della formazione delle nuove generazioni, non solo di Sarno, ma dell’intero Agro Nocerino Sarnese.

Si tratta di un intervento importante, finanziato con fondi provinciali per un importo complessivo di 7 milioni di euro, che riguarda la realizzazione dei pali di fondazione del Corpo C, un padiglione costituito da 20 aule didattiche su due livelli oltre laboratori, uffici e servizi. Le fondazioni dell’edificio sono del tipo indiretto con platea su 145 pali, che sono di lunghezza m. 27 e diametro cm. 60.

A fine 2021 sono state completate le opere di fondazione, ultimando la platea su pali. Sono in corso ora le opere in elevazione che prevedono la costruzione di due impalcati. La Provincia non si ferma e procediamo spediti con un’opera di rilievo come questa per tutelare il diritto allo studio dei nostri ragazzi, ma anche, nel contempo per promuovere sviluppo e occupazione nei nostri territori.”

1 COMMENTO

  1. i lavori della cittadella scolastica proseguono, ma calpestando i diritti dei cittadini che vivono nelle vicinanze. Degrado tutto intorno, erba alta, animali e pericolo per la salute con i camion che vanno e vengono.
    Ho comprato casa nei pressi e sono costretto a tapparmi in casa a causa della polvere e dei fumi del gasolio provocati dai mezzi pesanti e dalle betoniere che in continuazione scorribandano passando anche a velocità sostenuta, in una stradina che passa proprio sotto la mia abitazione!! Ho chiesto al presidente della provincia un intervento, ed abbiamo fatto anche una denuncia alla procura della repubblica, dopo intervento dell’Asl competente che ci ha dato ragione, e continueremo a sollecitare gli organi di polizia e giudiziari in merito. Hanno asfalto parzialmente la stradina, ma dopo pochi giorni si è riempita di polvere e siamo di nuovo nella stessa situazione. Ho chiesto di spostare l’accesso al cantiere dalla parte opposta alla mia proprietà, visto che di spazio incolto ce n’è tanto, ma le istituzioni fanno orecchio da mercante e passano sopra i diritti dei cittadini, curando solo gli interessi di qualcuno. Chiedo l’intervento della stampa per sensibilizzare su questo grave problema. Ne va della nostra salute, la salute di cittadini che pagano le tasse e che invece di essere tutelati, sono calpestati!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.