Stampa
Un simpatico siparietto alla Camera tra Vincenzo De Luca, Attilio Fontana e Luca Zaia. Ai tre governatori, che scherzavano sui cliché tipici delle rispettive aree geografiche di provenienza, si è aggregato a un certo punto un esuberante Vittorio Sgarbi. De Luca ha raccontato l’aneddoto di quando, invitato a Salerno per l’inaugurazione delle luminarie natalizie, Sgarbi più che prestare attenzione alle luci si soffermava a guardare le commesse dei negozi. «Vecchio cinghialone», l’ha apostrofato il presidente della Campania. Per poi rimproverarlo: «Metti questa ca**o di mascherina». Infine, mentre i governatori si sfilavano per andare a votare, Sgarbi ha scherzato sulle proprie mire quirinalizie: «Sono già il candidato del 2029, quando i papabili di oggi saranno tutti morti».

https://www.open.online/2022/01/27/quirinale-sgarbi-de-luca-mascherina-video/

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.