Stampa

Capita che se si decide di andare al cinema al The Space e di parcheggiare nell’aree custodite e controllate da Salerno Mobilità, si acquisti un gratta e sosta di minimo due euro, però scaduto. Capita, appunto, ma non dovrebbe. Un paio di giorni fa – come riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” scaricabile online – un uomo con la sua famiglia si è recato al cinema per assistere alla proiezione di un film. Dopo aver parcheggiato in via Fratelli Bandiera si reca presso il container che ospita i due dipendenti di Salerno Mobilità che hanno il compito di vendere i “Gratta e sosta” e al tempo stesso di controllare l’area di parcheggio a pagamento. Chiede un biglietto da due euro che gli viene consegnato da uno dei due addetti. Prima però di consegnarlo il dipendente Ha punzonato per tre volte il tagliando, una prima volta sul giorno, una seconda volta sul mese, ed una terza sull’anno. Peccato però che l’anno punzonato non sia il 2022, ma il 2021. Inizialmente l’uomo non si era reso conto dell’errore, quando poi gli è stato fatto notare dalla moglie che quel biglietto non solo era stato punzonato al 2021, ma non conteneva proprio la scritta del 2022, allora è tornato indietro per chiedere spiegazioni. I due dipendenti hanno cercato di spiegare al cittadino che il “Gratta e sosta” non era scaduto, che come da direttive avute dai vertici di Salerno Mobilità, visto che sono avanzati diversi blocchetti con tagliandi che non riportano l’anno 2022, ma che su questi l’azienda aveva già pagato l’Iva per non buttarli ha dato ordine ai suoi dipendenti di utilizzarli lo stesso. E diciamo che fin qui la spiegazione potrebbe anche reggere. Ma quando l’automobilista ha chiesto cosa sarebbe successo in caso di controllo da parte di altre forze dell’ordine, come ad esempio la finanza, la risposta non è stata data. Forse perchè le direttive date ai dipendenti sono state date solo a loro e non anche alle forze dell’ordine? “Proprio per paura di una multa, perchè non si sa mai se passano i vigili oppure la polizia a controllare, ho preferito andare via e non assistere più alla proiezione del film”, ha raccontato l’uomo che ha segnalato il fatto inviando anche la foto del tagliando venduto.

6 COMMENTI

  1. Finalmente una azione improntata sul modus operandi del buon padre di famiglia….
    Complimenti ai vertici della municipalizzata Salerno Mobilità.
    Per quanto riguarda l’utente, fin troppo pignolo, penso che si debba fidare degli operatori addetti alla vendita ed al controllo dei tagliandi “scaduti”.
    La finanza ha ben altro da fare….
    In ogni caso forse è meglio ufficializzare l’utilizzo dei tagliandi scaduti tramite una delibera così saremo tutti più tranquilli…..

  2. Pensate alla salernitana e a iervolino chi compra, questo è il massimo per la città di salerno, il resto, servizi, lavoro, strutture, posso andare a farsi benedire. La domanda del salernitana medio è: abbiamo preso diego costa si o no?

  3. Pensare che lo scorso anno, io che ne avevo uno di scorta in macchina, Dell anno appena passato, chiesi se a gennaio ci fosse stata tolleranza… Considerato che gli anni riportati sul tagliando all acquisto sono 3….. Due già passati..ahimè!
    Mi fu detto di non poterli utilizzare..
    Quest azienda.. Come tutto in città… Ha regole tutte sue… Il monitoraggio del comune non esiste…

  4. Addirittura se n’è andato facendo rimanere a bocca asciutta moglie e figlio! Non vorrei essere mai figlio o marito di un simile rompi…mi ricorda Furio del mitico Verdone, massima solidarietà per queste due povere anime

  5. Ma il cittadino cosa vuoi che possa fare, se nonostante tutte le indagini su appalti voto di scambio il comune ancora non è stato sciolto, ed è andato tutto nel dimenticatoio?
    Quà ognuno fà quello che vuole, basta che conosci a quello, o a quell’altro a Salerno puoi fare ciò che vuoi.
    Quindi non capisco con chi te la vuoi prendere?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.