Stampa

C’è carenza di sangue negli ospedali del Salernitano. Il problema riguarda anche l’Azienda ospedaliera universitaria Ruggi di Salerno. La situazione è diventata ancor più grave nelle ultime settimane e – come riporta “Il Quotidiano del Sud” oggi in edicola – sta determinando notevoli ritardi a volte con la cancellazione e il rinvio di interventi chirurgici programmati. L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri lancia un appello alla popolazione e ai medici di famiglia, perché si facciano portatori della richiesta di aiuto presso i loro pazienti.

«Donare il sangue – ha dichiarato il presidente dell’Ordine Giovanni D’Angelo –significa donare la vita a qualcuno e quel qualcuno potrebbe essere un membro della nostra famiglia. Non dobbiamo mai permettere che le riserve di sangue siano scarse ancor più in questo momento».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.