Stampa

Ci sono anche due salernitane coinvolte nelle indagini per i finti vaccini anti Covid somministrati a Napoli. Le due donne – una è un’insegnante – sono indagate e le loro abitazioni sono state perquisite nell’ambito dello scandalo dei finti vaccini che ha travolto l’Asl Napoli 1. Le indagini – come riporta “Il Quotidiano del Sud” oggi in edicola – hanno portato all’arresto di due dipendenti dell’Asl Napoli 1 che risultano gravemente indiziati, in concorso tra loro, dei reati di corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio, peculato e falso in atto pubblico. I due, nelle qualità di
infermiere professionale addetto all’effettuazione delle vaccinazioni presso un Hub vaccinale di Napoli e di operatore socio sanitario, avrebbero posto in essere una serie di condotte criminose, consistite nel simulare l’inoculazione del siero vaccinale Covid-19 nei confronti di oltre 30 persone, reclutate dall’altro indagato, in cambio di centocinquanta euro, per ciascuna della vaccinazioni simulate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.