Salerno: dalla Fondazione Carisal un buono libro a sedici studenti

Stampa
Continua l’impegno della Fondazione Carisal nell’opera di diffusione degli strumenti più adatti al sostegno della lettura tra i giovani che frequentano le scuole superiori. Nel corso della mattina di giovedì – 2 febbraio – presso il teatro del Liceo Sabatini Menna di Salerno, ha avuto luogo la cerimonia di premiazione degli studenti che hanno preso parte alla undicesima edizione del Premio letterario internazionale “Lattes Grinzane” – promosso dalla Fondazione Carisal – e organizzato dalla Fondazione Bottari Lattes “con lo scopo di diffondere la lettura e la cultura tra i giovani e la conoscenza dell’artista  Mario Lattes”.

Il presidente della Fondazione Carisal, Domenico Credendino, ha consegnato un buono libro a sedici studenti – in qualità di giurati nella sezione “Germoglio” – per l’impegno e la dedizione nella lettura e al Liceo Sabatini Menna un buono per l’acquisto di materiale scolastico.

Il presidente Credendino ha sottolineato come la Fondazione Carisal “continui a svolgere, in maniera convinta e nel pieno rispetto della propria programmazione statutaria, il ruolo attivo di organizzazione non profit, con personalità giuridica privata e autonoma, così come previsto dalla riforma del sistema del credito agli inizi degli anni ‘90”.

“Proprio la piena autonomia statutaria e gestionale – ha aggiunto Credendino – conferisce alle Fondazioni la possibilità di trasmettere diretto impulso a tutte quelle iniziative individuabili in base al requisito prevalente della promozione sociale. La pubblicità delle attività svolte, l’attuazione dei principi di trasparenza della Carta delle Fondazioni, il riferimento specifico al Protocollo Acri-Mef, costituiscono punti fondamentali per orientare ogni passaggio operativo che si realizza”.

Il presidente Credendino ha, poi, sintetizzato i numeri dei contributi deliberati nell’anno 2021 in base alle risorse del bilancio 2020. Il totale devoluto a settori determinanti – educazione, istruzione e formazione; volontariato e filantropia; attività sportiva; arte, attività e beni culturali – ammonta  a circa 65.000 euro, mentre per le donazioni si è fatto ricorso a oltre 10.000 euro e per i progetti propri a oltre 44.000 euro. Restano in attesa di approvazione altri progetti per 3.600 euro.

“Va considerato – ha spiegato il presidente – che queste risorse sono state utilizzate nel periodo pandemico, tenendo conto, per quanto possibile, della necessità di intervenire nelle varie situazioni emergenziali”.

 

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.