Covid: Sebastiani (Cnr), l’incidenza non scende al Sud. Necessarie le cautele

Stampa
I casi di Covid-19 nelle regioni meridionali non diminuiscono in modo significativo e in alcuni casi si osserva un, seppur contenuto, aumento: è un segnale di come l’attenzione debba restare ancora alta e che misure di prevenzione, come le mascherine, debbano continuare a essere utilizzate in tutte le situazioni a rischio.

Lo rileva il matematico Giovanni Sebastiani, dell’Istituto per le Applicazioni del Calcolo ‘M.Picone’, del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr).

“Nelle ultime due settimane, l’incidenza nelle regioni del Sud, Puglia esclusa, non diminuisce in modo significativo, e in alcuni casi è in aumento, seppur contenuto”, osserva. “Gli alti valori attuali dell’incidenza – prosegue l’esperto – suggeriscono, al di là della fine dell’obbligo della mascherina all’aperto, di continuare a usarla in tutte le condizioni a rischio, indipendentemente dall’essere al chiuso o all’aperto”. Per Sebastiani è inoltre “da sottolineare che, circa dopo le due settimane canoniche dall’obbligo della mascherina all’aperto introdotto a ridosso di Natale in concomitanza con l’inizio della pausa delle attività scolastiche, il 6 gennaio è stato raggiunto a livello nazionale il picco della percentuale dei positivi ai test molecolari”.

Ecco di seguito i valori dell’incidenza settimanale rilevati in cinque regioni del Sud e delle isole dal 24 al 30 gennaio 2021 e dal 31 gennaio al 6 febbraio 2022:

 24-30/1 2021     31/1-6/2 2022

Basilicata                                   1.000                    965
Molise                                           385                   380
Calabria                                     1.350                 1.650
Sicilia                                        6.900                 7.000
Sardegna                                  1.250                  1.750

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.