GAL Colline Salernitane: Via i detrattori ambientali per far poso a nostre eccellenze”

Stampa
Ha preso il via presso L’Istituto Scolastico “Gian Camillo Glorioso” egregiamente diretto da Teresa Sorrentino l’interessante iniziativa messa in campo dal GAL Colline Salernitane”, con il progetto di cooperazione resilienza rurale in una economica globalizzata.
Un gruppo di studio finalizzato a favorire la conoscenza ed a fornire elementi formativi tra gli alunni delle scuole su una corretta alimentazione ispirata ai principi della Dieta Mediterranea.
“In questi anni stiamo provando a ribaltare la vocazione dei nostri territori -ha detto agli alunni Martino D’Onofrio– via le discariche e gli scempi ambientali per fare posto ad una politica green e gastronomica.
Abbiamo le nostre ricchezze alimentari del territorio quali custodi della tradizione e delle eccellenze territoriali e della cultura e tradizione locale, come l’olio extra vergine di oliva DOP Colline Salernitane, la Nocciola di Giffoni IGP, la frutta, gli ortaggi, i vini Colli di Salerno IGT, nonché l’importante giacimento di tradizioni, ricette e cultura del cibo”.
Considerazioni condivise a pieni voti da tutti i presenti all’incontro seminariale ottimamente bene organizzato dalla struttura scolastica di concerto con il team del “GAL Colline Salernitane” presieduto da Antonio Giuliano e diretto da Eligio Troisi. Un partenariato che oltre a coinvolgere il mondo della scuola si avvale del sostegno con la presenza l’Asl di Salerno attraverso la Dirigente Rosa Maria Zampetti.
Con grande attenzione gli alunni dell’ISS di Montecorvino Rovella hanno seguito gli interventi dei tre relatori, Alex Giordano dell’Università degli Studi della Federico II di Napoli, Benedetta Esposito Rural Hack, rappresentante della task-force del programma Societing 4.0 che realizza progetti che tengono insieme l’innovazione sociale con l’agricoltura di qualità per la riattivazioni delle comunità rurali in armonia con gli strumenti dell’innovazione digitale e Maria Teresa Pergola, ricercatrice Difarma dell’Università di Salerno.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.