Stampa
Il Grande Torino di Valentino Mazzola e Roberto Menti, nel periodo 1939—1949,  determino un vincente progetto di “fair play finanziario”.

Dal punto di vista aziendale, a settantatre’ anni  di distanza dalla sciagura di Superga (04 maggio 1949) , bisogna evidenziare che il Grande Torino del Presidente Ferruccio Novi , ha rappresentato , un modello quasi scientifico di ricorso al calcio mercato , quale condizione fondamentale e decisiva per raggiungere un successo sportivo e societario. (Fonte Calcio&Finanza)

Il Grande Torino, durante la gestione Novi (1939—1953) , risulto’ essere un esempio lampante di come , i tentativi di “governare e circoscrivere le spese dei club di calcio”, venivano ampiamente superati dalle societa’.

I “costi aziendali sostenuti dal club granata” tra il 1939 e 1945 risultarono essere pari a 3,763 milioni di lire.

Nel dettaglio si possono ricordare “le  campagne acquisti” piu’ significative : anno  1939 (Ossola acquistato dal Varese per 55 mila lire), 1941 (Rigamonti dal Brescia per 18 mila lire, Pietro Ferraris dall’Inter 200 mila lire, Gabetto dalla Juventus per 330 mila lire, 1942 (Grezar dalla Triestina per 250 mila lire), Looik (dal Venezia per 625 mila lire, Mazzola dal Venezia per 625 mila lire, , 1945 (Bacigalupo dal Savona per 160 mila lire, Ballarin dalla Triestina per 600 mila lire, Castigliano dallo Spezia per 600 mila lire) .

A settantatre di distanza, per ricordare gli “invincibili” del Grande Torino , dal prossimo quattro al ventitre maggio , saranno organizzati nel capoluogo piemontese,  una serie di eventi finalizzati a rendere omaggio al “brand” ed    ai protagonisti dell’  Associazione Calcio Torino , che nelle stagioni sportive 1942/43 — 1948/49 , riusci a conquistare  cinque scudetti consecutivi, ed una Coppa Italia.

Il club dell’Associazione Calcio Torino, con leader indiscusso Valentino Mazzola, in occasione dell’incontro di calcio a Torino , dell’undici maggio 1947, partita Italia 3 – Ungheria 2 , dieci calciatori granata vestirono la maglia della Nazionale Italiana.

A partire dalla stagione calcistica 2017- 18 la formazione granata del  Torino Football Club, svolge i propri allenamenti nel ristrutturato Stadio Filadelfia, palcoscenico delle tante vittorie degli “Invincibili” di Valerio Bacicalupo e compagni.

Il “palmares” del club granata risulta essere il seguente : sette titoli tricolori e cinque Coppe Italia.

A livello giovanile la societa’ torinese ha conquistato : nove scudetti Primavera, otto Coppe Italia, due Super Coppa Primavera, sei Tornei di Viareggio, dieci Campionati Dante Berretti, cinque campionati allievi, due campionati giovanissimi.

Grande Torino: gli Invincibili!!!!

Antonio Sanges

dottore commercialista

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.