fbpx

Ravello, sviene in piazza dopo crisi epilettica. Paura per una turista americana

Stampa
Stava trascorrendo l’ultimo giorno di vacanza a Ravello, invitata al matrimonio di amici, la turista che ieri pomeriggio, poco prima delle 18.00, è svenuta in piazza Vescovado in seguito a una crisi epilettica.

La donna, 32enne di nazionalità americana, non nuova a convulsioni, non riusciva a respirare ed è rimasta per alcuni minuti distesa al suolo. Immediatamente soccorsa dalle persone che erano con lei, provvidenziale è stato l’intervento di un medico e di un’infermiera stranieri, turisti a Ravello. Con l’ausilio di un cucchiaio le è stato impedito che la lingua potesse soffocarla.

A prestare assistenza l’agente della Polizia Locale Vincenzo Schiavo che ha prontamente richiesto l’intervento di un’ambulanza. Dopo qualche minuto la donna ha ripreso conoscenza ed è stata fatta sedere su una sedia.

Lo scrive QuotidianoCostiera.it

Trasferita presso il Pronto Soccorso di Castiglione, sottoposta a tutte le indagini necessarie le è stata somministrata la terapia farmacologica.

Per la turista straniera si era reso necessario il ricovero presso la struttura ospedaliera “Ruggi” di Salerno per un periodo di osservazione. Ma è stata lei stessa a rifiutare le cure per la necessità di dover lasciare l’Italia proprio oggi.

Al momento di lasciare il piccolo nosocomio della Costa d’Amalfi, ringraziando il personale sanitario, ha chiesto di poter saldare il conto per le cure ricevute. Con suo sommo stupore ha appreso che non c’era da pagare neanche un centesimo in virtù del fatto che in Italia il sistema sanitario nazionale garantisce cure gratuite per tutti.

Negli Stati Uniti, invece, non essendoci tasse, come in Italia, a sostegno di un sistema sanitario universale, la cura della propria persona è interamente a carico del cittadino il quale può curarsi soltanto se in precedenza ha stipulato una copertura o ha i soldi sufficienti per far fronte alla visita, all’operazione o al ricovero.

La donna incredula, ha lasciato l’Italia portando negli occhi la bellezza dei nostri luoghi e nella mente il ricordo di un momento per lei traumatico ma al tempo stesso che ha generato stupore per l’organizzazione dei servizi sanitari del nostro paese, garantiti a tutti, compresi i turisti che lo preferiscono. Per lei ora il termine “democrazia” si è arricchita di una nuova e concreta sfumatura di significato.

Commenta

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com