fbpx

Grande Progetto: a breve completata la condotta sottomarina al largo di Minori

Stampa

La Provincia di Salerno sta proseguendo la realizzazione del ‘Grande Progetto di Risanamento dei Corpi Idrici Superficiali della provincia di Salerno” per il comparto 6B che comprende i Comuni di Maiori e Minori. Tutto il progetto, che include anche questo intervento, rientra nel Programma Operativo Regionale FESR Campania 2014/2021 – Asse 1.

“Abbiamo provveduto all’appalto dei lavori in tempi record – dichiara il Presidente della Provincia Michele Strianese – e saranno completati nel giro di poche settimane. La condotta sottomarina a Minori viene realizzata con una tecnologia di scavo estremamente innovativa e consentirà di condurre gli scarichi pretrattati a circa 600 metri al largo della costa, arrivando presumibilmente ad 800 ml e raggiungendo una profondità tra i 40 e i 50 m., così da creare una barriera invalicabile al passaggio dei reflui in superficie.

La tecnica di realizzazione mediante Trivellazione Orizzontale Controllata (TOC) permette di evitare gli scavi a cielo aperto, con un impatto ambientale limitato e con una particolare rapidità operativa.

Il nostro obiettivo è consentire che la condotta possa entrare in funzione immediatamente già al suo completamento, in modo da tutelare la stagione balneare che è alle porte. I residenti e i turisti potranno fruire in sicurezza di tutta l’area della costiera amalfitana e sarà garantita così la salvaguardia dell’ambiente marino-costiero.

Tutti i lavori di risanamento dei corpi idrici superficiali permettono il miglioramento della sostenibilità ambientale e della attrattività culturale e turistica di tutto il territorio. E questo intervento in particolare può creare importanti ricadute economiche e occupazionali un comparto, quello turistico, fortemente penalizzato dal periodo pandemico. Siamo in piena ripresa, i flussi turistici iniziano di nuovo a intercettare la nostra bellissima provincia.

Noi come Provincia di Salerno ci siamo, con il supporto del Consigliere delegato all’Ambiente e Corpi Idrici Superficiali Alessandro Chiola, ma soprattutto fortemente sostenuti dalla Regione Campania, che per questo comparto ha previsto una copertura finanziaria di circa 1 mln. 200mila euro. Ringrazio quindi il Presidente On. Vincenzo De Luca che, attraverso i finanziamenti regionali, ci permette di migliorare e tutelare i nostri territori.”

Commenta

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com