fbpx

“Avanti Salernitana”, lettera aperta ai tifosi di domenica 22 maggio

Stampa
«C’è chi di voi pensa che Fidene sia la terza persona plurale del congiuntivo del verbo Fidare. Chi pensa che Astrea sia il nome di una nuova costellazione della Via Lattea,
Chi pensa che Poggibonsi sia un personaggio dei cartoni animati stile Peppa Pig, E chi pensa che Arzachena è un posto di villeggiatura vip. Ci sta, va bene così. È giusto che sia così. Domenica non è una guerra tra tifosi più, tifosi meno, e quindi siete i benvenuti, fratelli Salernitani. Domenica non conta niente di tutto ció, conta salvare l’intera città.
Ma sapete, già c’è stato un tempo recente in cui la domenica si prendeva l’autostrada del Sole per andare a Roma.. più o meno, diciamo sui Colli Romani, ma sapendo che di lì a poco si sarebbe approdati all’Olimpico.  Noi lo sapevamo già, da sempre. Nel frattempo peró è esistito uno stadio a Torre Annunziata in cui per accedervi bisognava camminare 100m in una specie di tunnel, a quello di Matera vi si accedeva tramite una porticina stile scantinato, a Castellammare sembrava di stare nel Mercato rionale di Torrione, e a Fondi….beh, a Fondi c’era il Boville Ernica.
Montervino (!!!) ha alzato una Coppa col cavalluccio sul petto, Ginestra ha segnato di testa il primo gol in Serie C1, al Matusa ci siamo stati troppo spesso e senza spasso.
C’è stato il culo di Perrone, 1, 2,3, il talento silenzioso di mister Menichini, il rigore di Coda contro il Latina fu una fibrillazione atriale e poi con Minala arrivò l’infarto.
L’uomo che ci ha regalato la gioia più grande di quegli anni (e provo quasi vergogna a scriverlo). Il Presidente ci insultava ogni giorno e nel mentre l’unico obiettivo era tornare al Bentegodi a vendicare, noi e Carrus. Da lì è stato un buffet servito piano piano, “dolcemente”: Signorelli, Joao Silva, Andrea Rossi, Troianiello e Sciaudone, GRILLO, Palombi, Kalombo, Bittante, Della Rocca, Vuletich, Calaió, Castiglia, Cerci più sua moglie…
Scarico di merce sporca e di speranza putrefatta. Arrivò poi quel Salernitana-Cosenza, e la consapevolezza che qualcosa si era rotto, a Salerno e nel nostro cuore. Da quando poi è piombata la Serie A come un fulmine a ciel sereno, sapete tutto anche voi.
Domenica l’Arechi sarà gremito, e ben venga così. La Salernitana è di tutti, la Salernitana è della gente che ha piacere di vederla splendere, la Salernitana è un patrimonio prezioso senza un padre padrone. Ma a voi concittadini che venite a trascorrere una piacevole domenica sera di sport, mi permetto di dire:
non meravigliatevi se vedrete qualcuno di fianco piangere, di gioia o di dolore che sia.
Non sorridete, non commentate, non provate a capire. Per tutto ciò scritto sopra, probabilmente non capirete. Provate ad immaginare però un amore grande grande grande che quasi ti toglie il respiro e l’identità, e immaginate 23 anni trascorsi a cullare un ricordo, un sogno, e infine un’illusione, in nome di quell’amore grande grande grande.
C’è chi ci ha buttato il sangue, il tempo, i soldi, le lacrime, il sudore, l’anima appresso alla Salernitana. Senza un motivo, senza un fottutissimo apparente motivo. Ma è LEI che ti sceglie, è LEI che non lascerai mai.
AVANTI SALERNITANA,
Per Salerno, per questa splendida tifoseria,
e un pó anche per noi. 
Noi, eternamente tuoi.
NON TI LASCIAMO MAI!»

19 Commenti

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Che dire? È tutto scritto nell’articolo, i veri Salernitani già sanno. Forza Salernitana fino alla morte.

  • Leggevo e vedevo un film già visto,con un finale da scoprire sperando che sia dei più rosei.
    Complimenti all’autore per avermi procurato una sensazione di emozioni uniche. La Salernitana è unica come il nostro amore per la salernitanita’

  • Siete tutti tifosi juventini a Salerno e pretendete di dare lezioni di tifo?

    HAHAHAHHAHAHAHAHAHAH

  • Quindi i proprietari dell’Arechi danno il permesso di ingresso al resto della gente?
    Che carini… ma andate a zappare la terra che è utile almeno!
    Se Tutta Italia parla della tifoseria della salernitana non è per lo zoccolo duro (3000 tifosi) bensì per i 28000 in più che riempiono lo stadio!
    Vi ricordo che la salernitana è stata promossa in serie A a porte chiuse causa covid quindi…

  • Solo quelli di sempre possono capire, gli occasionali sono comunque il benvenuti e alla vedovella telecomandata che sputa veleno qui sopra da Gennaio ti aspetto per un saluto in curva sud inferiore zona centrale, fatti riconoscere PAGLIACCIO.

  • E’ LEI che ti sceglie, è LEI che non lascerai mai….la sostanza è tutta quì!!!
    MACTE ANIMO FORZA SALERNITANA SEMPRE!

  • Come fate a commentare in questo modo le parole grondanti di amore e di passione che solo un innamorato pazzo sa scrivere?
    È vero, solo chi sente quelle sensazioni e vive quei momenti e di quei momenti può capire il significato di una giornata in cui resti muto tutto il tempo perché la partita è andata male, oppure saresti capace di spiccare il volo perché la SALERNITANA ha vinto.
    Non è la pretesa di appartenere ad una élite ma è solo un modo per rivendicare un amore senza fine.
    FORZA SALERNITANA

  • Ma la letterina chi l’ha scritta?
    Gennarino bell a mamm ultrà?
    Ma il fine di questa letterina quale sarebbe?Gli dobbiamo dare un premio?
    Dobbiamo riconoscere qualcosa a chi piace seguire la Salernitana e chi è andato a Matera?
    Bha, non trovo parole per descrivere queste parole…..
    Sarebbe a dire che un mio hobby,un mio passatempo,una cosa che mi piace fare deve essere riconosciuta,lodata, premiata,ecc…..bho!?
    Piaccia o no,allo stadio va chi vuole e soprattutto QUANDO VUOLE,e i meriti di questa squadra sono da attribuire alla società attuale, ma anche alla vecchia (Lotito)che se pur per”sbaglio”, sempre in serie A ci ha portato.

  • Lascia il tempo che trova……non sei tifoso e non sei di Salerno o comunque uno che simpatizza quindi non comprendi la passione della lettera.
    In sintesi dice , visto che ci saranno tantissime persone non sempre presenti , che non conta il numero ma la voglia di questo colore granata che nasce spontaneo e che è impresso nel cuore.
    Ovvio che nella vita ci sono tante problematiche come il lavoro, il sacrificio della famiglie , il terziario che soccombe ma la vita è fatta anche di sentimenti come l’amore verso i figli o verso quello che ritieni più importante e la Salernitana fa parte di queste emozioni.
    Emozioni effimere? Emozioni inutili?
    Non lo so!
    Ma emozioni che a volte ti danno un po’ di forza vista la difficoltà della vita.
    Non sei tifoso di una storia , per quanto misera , che ha dignità e forza e che rende x certi versi un sorriso in più.
    Una vittoria della Salernitana non rende la vita più facile ma “moriresti” contento.
    Ma , purtroppo x te , non sei tifoso o meglio non sei innamorato di quel colore granata e quindi tante cose , forse giustamente , non saranno capibili.
    Ti auguro le migliori cose e forza salernitana sempre.
    Claudio

  • Come vi permettete di dare lezioni di tifo?
    Lo stadio per caso è vostro?

    Io vado allo stadio quando voglio e dove voglio, andate via voi e il vostro provincialismo.

    fate ridere quando parlate di tifosi “occasionali”, a Milano vi prenderebbero a pernacchie per questa arretratezza culturale

  • anche i polli anno capito il doppio senso dell’articolo….. guardatevi le spalle, polli……….. che mo so cazzi in culo per tutti, maschi e femmine…… fatevi a coca così vi è più lieve l’inculatura……….. ci vediamo in giro, attenti………

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com