fbpx

“Covid e fragilità”: grande partecipazione all’incontro-dibattito con Nicola Provenza e Paola Pisanti

Stampa
Si è svolto ieri, presso il Salone Moka di Salerno, l’incontro-dibattito “Covid e Fragilità – dalle narrazioni alle proposte di soluzioni utili per il futuro” organizzato dall’on. Nicola Provenza, con la partecipazione appassionata e competente della dr.ssa Paola Pisanti, responsabile e coordinatore del progetto di ricerca “La gestione delle fragilità cliniche e sociali del nostro Sistema Sanitario prima, durante e dopo il Covid-19” nonché estensore del Piano Nazionale Cronicità. Un incontro partecipato, arricchito dagli spunti dei presenti e dei relatori.

La dr.ssa Pisanti ha presentato durante il suo intervento l’impianto metodologico dell’indagine ma soprattutto ha sottolineato come “gli obiettivi della ricerca, che ha coinvolto nove regioni, fossero individuare le criticità cliniche, terapeutiche, socio-sanitarie ed organizzative; elaborare un modello di miglioramento”.

Inoltre ha chiarito “I risultati della ricerca  – per i quali rimandiamo alla consultazione della stessa  –  sostanziano come l’integrazione, nei suoi aspetti professionali, organizzativi, tecnologici ed istituzionali, sia la leva determinante per il cambiamento tanto necessario e così chiaramente tracciato nel PNRR”.

L’on. Nicola Provenza, componente della XII Commissione Affari Sociali e Sanità – Camera dei Deputati, nonché Presidente dell’Intergruppo Parlamentare sulla Cronicità, si è focalizzato – invece – sulla “performance” della Campania, evidenziando come “i dati in possesso dei tavoli ministeriali già prima del Covid-19 e le clamorose inadempienze della nostra Regione rimarcate in uno studio, pubblicato da GIMBE, sugli anni 2010-2018, non lasciassero immaginare risultati diversi da quelli che la ricerca ha prodotto.

Oggi, immaginare che le risorse da investire previste dal PNRR e che le scelte organizzativo-gestionali previste dal DM 71 siano nelle mani di chi ha gestito e peggiorato la condizione già precaria della sanità campana, disvelata definitivamente dal Covid-19, non lascia tranquilli”.

“È assolutamente indispensabile invertire la rotta circa i diritti assistenziali da garantire ai cittadini della nostra regione – ha continuato Provenza – e per questo deve essere sollecitato un costante dibattito pubblico su quali sono le soluzioni organizzative non più rimandabili e a vigilare sull’attuazione delle linee programmatiche/organizzative delineate proprio dal PNRR e dal DM 71”.

L’incontro di ieri rappresenta un primo passo  per alimentare un confronto pubblico vitale, anche da un punto di vista istituzionale, che porti così a cogliere in pieno le opportunità di cambiare completamente il paradigma sulle modalità organizzative e gestionali della sanità pubblica.

Commenta

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com