fbpx

Casello A30, presidio dei sindacati a Maddaloni

Stampa
Un presidio dei sindacati è stato realizzato nell’area del comune di Maddaloni (Caserta) dove è prevista la realizzazione del casello autostradale dell’A30 Caserta-Salerno; un’opera strategica per la viabilità dell’area e soprattutto per la funzionalità dell’Interporto Sud Europa di Maddaloni-Marcianise e del vicino scalo merci ferroviario, ma che è ferma da qualche anno dopo che è stata rinvenuta, durante gli scavi, una tomba antica; la Soprintendenza non si è ancora pronunciata e così i lavori, avviati nel 2014 dopo un iter progettuale iniziato nel 2005, sono sempre al palo. Da tempo i sindacati sollecitano una pronuncia da parte dell’ufficio distaccato del Ministero dei Beni Culturali.

L’opera è stata finanziata per 18 milioni di euro da Società Autostrade, Regione Campania e Interporto Sud-Europa, ma in pratica non è mai veramente partita. Al presidio c’era anche il sindaco di Maddaloni Andrea De Filippo; prima di lui, già altri due sindaci di Maddaloni si erano occupati del cantiere, inaugurandolo due volte, ma poi per il rinvenimento del reperto antico tutto si era bloccato. “Vogliamo risposte precise circa la ripresa dei lavori e il completamento di un’opera che sembra non avere mai fine – dice Angelo Lustro, segretario della Filt Cgil di Caserta – che è fondamentale per lo sviluppo di tutta l’area interportuale di Maddaloni e Marcianise e per decongestionare il traffico veicolare in zona. Ricordo che oltre al casello, c’è anche una rete viaria in progettazione, in pratica un anello intorno all’intera area interportuale con uno stanziamento di oltre 20 milioni di euro da parte della Regione Campania mediante il PNRR; opere che insieme permetteranno una crescita per la filiera del trasporto merci, attraverso un sistema di trasporto Intermodale, combinato e multimodale, in un’area che si può considerare la Piattaforma logistica del Mediterraneo e dell’Europa. Per questo chiediamo alle istituzioni di muoversi”.

Commenta

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com