fbpx

Tifoso granata aggredito a Cava, salta incontro con Servalli. Lo zio: “Altro vile attacco”

Stampa
Doveva tenersi ieri mattina l’incontro tra Antonio, il 12enne salernitano aggredito a Cava de’ Tirreni perché indossava maglietta e mascherina della Salernitana e il sindaco della città metelliana, Vincenzo Servalli. Poco prima dell’appuntamento, infatti, la famiglia – come riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” consultabile online – avrebbe incontrato un gruppo di tifosi della Cavese calcio e, spaventati, avrebbero deciso di fare ritorno a casa. Il ragazzino alcuni giorni fa era in un negozio di Cava de’ Tirreni con il papà, Camillo Melchiorre e la mamma quando, avvicinato da un gruppo di ragazzi è stato costretto a togliere gli indumenti della sua squadra del cuore altrimenti non avrebbe potuto lasciare l’attività commerciale. Ieri mattina erano presenti anche i rappresentanti della tifoseria della Cavese che avrebbero voluto incontrare il ragazzo: “Una presenza importante per tentare di smorzare i toni”, ha aggiunto il sindaco. Le forze dell’ordine dovranno ora ricostruire quanto accaduto al parcheggio, sfruttando i filmati delle telecamere di videosorveglianza. Dura presa di posizione, invece, dello zio del ragazzo Vincenzo Melchiorre che, attraverso il racconto social lascia intendere una seconda aggressione e attacca il primo cittadino: “Mio fratello è stato invitato dal sindaco al Comune. Ma quest’ultimo si è infischiato della sua incolumità e quindi, stamattina, ha trovato il tifo organizzato della Cavese. Per l’ennesima volta la mia famiglia ha subito un attacco vile dopo quello avvenuto nei giorni scorsi. E’ stato aggredito davanti al portone di un’istituzione. E’ un fatto grave. Spero che mio fratello renda pubblico il video che ha registrato. Questa è gentaglia, non è la comunità vera di Cava de’ Tirreni”, ha infatti raccontato l’uomo.

7 Commenti

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Terzo Mondo, ma il sindaco è già da quarto Mondo. Solidarietà alla famiglia del ragazzo.

  • Figuraccia del sindaco (volutamente con la s minuscola) degno rappresentante di un borgo che si crede città.

  • Ma a cava non hanno nient’altro da fare che individuare casacche granata per poter poi picchiare chi le indossa?! Vigliacchi retrogradi!

  • Lasciateli soli a sti paesanotti di cava, non incontrate nessuno…Forza Granata

  • E dove sarebbe questo video? Mi sembra strano che uno va a raccontare a fanpage la disavventura (deprecabile) vissuta, e poi si tiene il video secretato chissà per quali strani motivi. Faccele vedere queste immagini. Secondo me ci stai marciando su questa cosa.

  • Incredibile nel giro di qualche anno avete trasformato il gioco più bello del mondo nello sport seguito da più abbonati mentali reddito di povertà. Comunque capisco il fascino della plebaglia nel vedere tanti uomini sudati correre dietro a una palla. Mi raccomando sempre maglietta della squadra del cuore e terza media in tasca, un connubio perfetto.

  • Ora spero che non si accendano focolai di insofferenza qui da noi a Salerno… anche perché chi caxxo se li caca più a loro che tra poco giocano con la Chiesa di San Giovanni il torneo parrocchiale . La serie A guardatevela in tv …ma all’Arechi a vedere la squadra di altre città non ci venite proprio …altrimenti FATE UNA BRUTTA FINE !!!

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com