fbpx

Torre Annunziata: bimba di 5 anni scompare in spiaggia, ritrovato corpo in mare

Stampa
Le urla disperate della madre che non vedeva più la bimba, le ricerche disperate su tutta la spiaggia, l’illusione di averla salvata e, alla fine, quel piccolo cuore che ha smesso di battere. È l”incubo di ogni genitore, quello che è andato in scena oggi a Torre Annunziata, in provincia di Napoli: il corpo esanime di Vittoria Scarpa, 5 anni, è stato recuperato in mare dopo due ore e, nonostante gli sforzi dei sanitari, è deceduta poco dopo nell’ospedale di Castellammare di Stabia. Sebbene l’ipotesi maggiormente verosimile sia quella del tragico incidente, la Procura di Torre Annunziata ha aperto una inchiesta: gli inquirenti mirano a ricostruire la dinamica e capire come la bimba sia potuta arrivare in mare senza che nessuno si accorgesse della sua presenza.

La bimba si smarrisce sulla spiaggia, l’allarme sui social

In mattinata la piccola era con la madre e con la sorellina minore nel lido Risorgimento, a Torre Annunziata. L’allarme poco prima delle 14, quando la donna ha perso di vista Vittoria e ha cominciato a chiamarla a gran voce. Mentre gli altri bagnanti, a decine, si sono uniti nelle ricerche tra il lido Risorgimento e il vicino lido Azzurro, è partito anche il tam tam sui social: nei gruppi e sui profili privati Facebook sono stati pubblicati post con le foto della bambina e l’appello a rivolgersi subito alle forze dell’ordine nel caso la si fosse vista. La speranza era che si fosse allontanata e che avesse perso l’orientamento, che non riuscisse più a trovare l’ombrellone della mamma, ma che fosse al sicuro.

Poco dopo sul lungomare Marconi sono arrivati i carabinieri di Torre Annunziata e il personale della Capitaneria di Porto, le ricerche sono iniziate anche in mare, col supporto di alcuni pescatori. Il corpo è stato ritrovato circa due ore dopo: era fermo all’altezza di una boa. Vittoria era in condizioni critiche, ma respirava ancora. La bimba è stata portata d’urgenza al San Leonardo di Castellammare di Stabia, ma non c’è stato nulla da fare: è deceduta poco dopo il ricovero, intorno alle 16:30.

Vittoria morta in mare a Torre Annunziata, Procura avvia inchiesta

Sull’accaduto la Procura di Torre Annunziata ha aperto una inchiesta. La salma della bimba è stata sottoposta a sequestro, nei prossimi giorni verrà eseguita l’autopsia per chiarire le cause del decesso; le indagini sono affidate ai carabinieri, le risultanze al momento fanno propendere per la tragedia accidentale: la piccola sarebbe entrata in acqua da sola e sarebbe stata trascinata dalla corrente. Obiettivo degli inquirenti, ricostruire gli ultimi minuti della piccola Vittoria, capire come sia potuta arrivare in acqua senza essere notata e se ci sono state delle falle a livello della sicurezza.

Fonte e foto: Fanpage.it

Commenta

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com