fbpx

Google crea due nuove “regioni” in Italia: ecco dove si trovano e a cosa servono

Stampa
Due nuove “regioni”, con tre “zone” ciascuna per l’Italia: è ciò che sta facendo Google in questi giorni, con la prima regione già attiva e la seconda in arrivo entro poco.

Ma nessuno – come riporta il sito web tecnologia.libero.it – dovrà cambiare residenza o domicilio: le “region” in questione sono quelle di Google Cloud, la rete di server che il gigante di Mountain View mette a disposizione delle aziende.

I due nuovi “territori” della mappa delle regioni di Google Cloud sono quello di Milano, dove la nuova regione è già attiva e funzionante, e Torino, che verrà attivata a breve. In totale, nel mondo, le regioni di Google sono solo 34 e questo fa capire quanto Google stia investendo in Italia, dove di regioni ne ha portate ben 2, con 6 zone (su un totale di 103 zone nel mondo).

Nel presentare la sua nuova infrastruttura in Italia, Google ha detto che essa avrà un impatto economico fino a 3,3 miliardi di euro e contribuirà a creare fino a 65 mila nuovi posti di lavoro. Ma cosa sono, in pratica, le “regioni” di Google Cloud?

Tutti i servizi in cloud si basano su dei server che sono posizionati fisicamente in determinati posti nel mondo. Chiaramente, per Google, l’ideale sarebbe posizionare tutti i server a due passi da una centrale elettrica che vende energia a basso costo, magari in un posto molto freddo per evitare problemi di surriscaldamento delle macchine e diminuire i costi di raffeddamento.

Commenta

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com