Pericolo strade: Cammarota chiede semafori nei pressi della Cittadella Giudiziaria

Stampa
“Non solo sul lungomare, pericolo v’è anche per la Cittadella Giudiziaria dove sulla Lungo Irno si sfreccia a tutta velocità con passaggio di centinaia e centinaia di persone da una parte all’altra del marciapiede come denuncio da anni”. Lo afferma in una nota il Presidente della Commissione Trasparenza l’avv. Antonio Cammarota, in riferimento alle ipotesi di controllo della velocità delle strade alla luce degli ultimi gravi fatti di sangue.
“Gli unici dissuasori che si possono utilizzare sono segnalatori luminosi o acustici mentre i dossi sono vietati – continua Cammarota – vi sono dunque due ostacoli alla velocità, i dossi, appunto vietati, e i semafori. Telecamere e autovelox son invece deterrenza, che sono una minaccia di sanzione ma non garantiscono il rispetto delle regole”.
“Ancora oggi in Commissione Mobilità . conclude Cammarota –  ho proposto di installare onde semaforiche, la cosiddetta onda verde, con semaforo per ogni attraversamento con strisce pedonali, e divieto di svolta da entrambi i sensi di marcia contrapposti”.

5 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Caro cammarota i semafori sono superati, oggi per fortuna si fanno le rotatorie, sono più sicure e fanno scorrere gli autoveicoli.

  • Le segnalazioni semaforiche sarebbero opere da comprendere nella realizzazione di una strada, cioè si apre una strada quando è garantita la sicurezza dei pedoni!!! Ma alle amministrazioni che si sono susseguite nelle ultime consiliature, la sicurezza dei cittadini interessa meno di niente, quindi di che parliamo? La cosa importante è solo il magna magna come dimostrato dalle ultime vicende giudiziarie!

  • Intanto cominciate a fare le strisce pedonali in corrispondenza degli scivoli, peraltro stretti, che si trovano sul punto di attraversamento piu vicino alla piazza. Magari segnalando poi con un lampeggiatore e poi forse fare un doppio senso come suggerito dagli studi fatti dall’Università su richiesta del Comune stesso

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.