Scontri con i tifosi dell’Acireale e la polizia: tre ultras della Cavese ai domiciliari

Stampa
L’accusa è di avere preso parte agli scontri prepartita con i tifosi dell’Acireale e con la polizia, lo scorso 22 maggio. Quattro ultras della Cavese sono finiti nei guai.

Il commissariato di Cava de’  Tirreni, la Digos di Salerno e il Reparto Prevenzione Crimine – Campania hanno notificato, nella giornata di ieri tre provvedimenti di arresti ai domiciliari e un obbligo di firma. I quattro, secondo quanto emerso dalle indagini coordinate dalla Procura di Nocera Inferiore sono entrati in azione con il volto coperto e impugnando tubi di ferro e mazze di legno.

Ai quattro supporter vengono contestati i reati di lancio di materiale pericoloso, resistenza aggravata e lesioni ai danni di alcuni agenti impegnati nella tutela dell’ordine pubblico (due poliziotti rimasero feriti negli scontri).

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.