Covid. Brusaferro: “Poca la pressione su terapie intensive”

Stampa
“A fronte di un numero molto elevato di nuovi casi la pressione sulle terapie intensive è ancora contenuta”. Lo sottolinea il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, commentando i risultati di un’analisi condotta dall’Iss su dati della Società italiana di anestesia, analgesia, rianimazione e terapia intensiva, relativi a un campione di 167 reparti di terapia intensiva distribuiti su tutto il territorio nazionale, per un totale di 1.381 pazienti monitorati. “Tra i vari fattori questo è certamente dovuto all’elevata immunizzazione e all’adesione alla campagna vaccinale con il vaccino che si conferma protettivo nei confronti della malattia grave”, aggiunge Brusaferro. Che conclude: “Dobbiamo però tenere alta l’attenzione perché con un’elevata circolazione del virus il rischio resta significativo”.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.