Rissa tra minori a Torrione: adolescente ferito, in questura figli della “Salerno bene”

Stampa
Nel quartiere di Torrione, a pochi metri dal palco allestito in via Giancamillo Gloriosi, sabato scorso, in occasione della Notte Bianca, un gruppo di ragazzi tra i 15 ed i 17 anni si è reso protagonista di una rissa, che fortunatamente è finita con un solo adolescente ferito in maniera lieve.

L’episodio – come riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” consultabile online – si è verificato intorno all’una. Due ragazzi in procinto di far rientro a casa si erano avvicinati al loro scooter, ma sul mezzo vi era seduto un ragazzino che con aria di supponenza non ha accettato l’invito dei due giovani a scendere per consentire loro di andare via, al contrario si è rivolto in malo modo verso di loro.

Quando uno dei due ragazzi gli ha risposto a tono, il ragazzino si è alzato ed è andato a chiamare il fratello più grande (coetaneo dei due giovani). Forse il ragazzino ha raccontato al fratello maggiore un’altra versione della storia e, forse, sempre per questo motivo, il giovane accompagnato da una decina di amici, si è avvicinato ai due dando vita alla rissa. Il ragazzo, proprietario del mezzo, è stato spintonato ed è caduto per terra. L’amico, invece è stato colpito dal fratello del ragazzino, con un pugno in pieno viso. E’ caduto per terra sbattendo la testa e perdendo per qualche secondo i sensi.

Immediato l’intervento delle forze dell’ordine che erano presenti in zona. Il fratello maggiore del ragazzino è stato immediatamente condotto in questura, mentre i due ragazzi aggrediti sono stati prima accompagnati alla vicina ambulanza e poi uno condotto in questura per raccontare la sua versione dei fatti, l’altro accompagnato all’ospedale Ruggi D’Aragona, dove è stato sottoposto ad una tac alla testa. Fortunatamente il giovane 17enne ha riportato solo una lacerazione dietro la nuca ed un taglio al labbro superiore.

Intanto la polizia anche nei prossimi giorni continuerà ad ascoltare i minori coinvolti nella rissa per appurare l’esatta dinamica e le motivazioni che hanno portato a tutto questo. Alcuni dei ragazzi coinvolti nella rissa appartengono a famiglie della Salerno bene: tra di loro anche i figli di alcuni professionisti particolarmente conosciuti in città.

7 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Oramai questi episodi succedono da Nord a Sud.Bisogna porsi una semplice domanda e darsi una risposta: Cosa fanno le bande di giovani soprattutto minorenni in mezzo alla strada? Vanno a provocare e creare risse .Non a casa sono quasi tutti giovani in età scolastica che creano problemi . Sedersi su uno scooter o su un auto di altra persona e non voler scendere da li e’ già una provocazione premeditata alla rissa .Ricordo quando molti genitori erano preoccupati durante il periodo Dad perché secondo loro non avevano rapporti sociali o di frequentazione. Adesso frequentano ma in che modo? Senza parlare dei casi accaduti a Nocerà e Angri questa volta con Ragazze minorenni che picchiava no un altra coetanea.
    Cui Prodest?

  • “Salerno bene”…ma cos’è?!? cmq in piazza ci vorrebbe un presidio fisso!! se ne vedono e sentono di tutti i colori fino a notte inoltrata!!!!

  • UNA DOMANDA A CHI HA SCRITTO L’ARTICOLO .MA SALERNO BENE PERCHE HANNO I PADRI INGEGNERI AVVOCATI MINISTRI . QUINDI DEVO DEDURRE CHE SE SI E FIGLI DI UN PESCIVENDOLO FABBRO CAMIONISTA NON SONO DELLA SALERNO BENE?FORSE PER I SOLDI .

  • Salerno bene? Io direi pidocchi con i soldi. Se questa è la Salerno bene state inguaiati. Figli di nessuno o di tanti. Forse più la seconda ipotesi magari figli di vacanze allegre

  • Questi “professionisti”, genitori di due delinquentucci, andrebbero educati prima dei figli!!!

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.