Battipaglia: cambia la raccolta differenziata, ecco il nuovo calendario

Stampa
Presentato presso la sala conferenze “Domenico Vicinanza” del Comune di Battipaglia, il nuovo calendario di Raccolta Differenziata dei rifiuti che entrerà in vigore dal prossimo 25 luglio. Presenti la vicesindaca e assessore al Bilancio Gabriella Catarozzo, l’assessore all’Ambiente Vincenzo Chiera, l’amministratore unico di Alba Srl Aniello Carrafiello e Massimo Santucci della Officine Sostenibili società benefit srl a cui è affidata la campagna di informazione dei cittadini.

Cosa cambia: ci sarà una raccolta doppia per quanto riguarda il mltimateriale (martedì e venerdì), mentre il giovedì, in maniera alternata, ci sarà la raccolta del secco residuo indifferenziato e del vetro. Restano invariati i giorni della raccolta dell’umido (lunedì, mercoledì e venerdì), così come la raccolta di carta e cartone (il sabato). Gli indumenti usati si conferiranno il secondo mercoledì di ogni mese all’esterno dell’abitazione o del condominio. La raccolta dei pannolini e pannoloni avverrà a domicilio previa compilazione di un modulo scaricabile sul sito albaecologia.org.

L’obiettivo del nuovo sistema di raccolta è quello di ridurre la quantità di rifiuto secco indifferenziato da conferire presso lo Stir riducendo, di conseguenza, anche i costi di smaltimento e gli oneri per i cittadini.

«Abbiamo necessità di migliorare la raccolta differenziata e quindi le quantità dei materiali riciclabili – ha detto l’assessore Chiera -.  La gerarchia che abbiamo utilizzato nella pianificazione è quella della UE che prevede la prevenzione del rifiuto.  A settembre partiremo con la campagna informativa nelle scuole per informare i ragazzi, quindi attraverso loro, anche le famiglie sulla necessità di ridurre gli sprechi alimentari, di ridurre la formazione dei rifiuti. Il 90% dei rifiuti è costituito da organico, rifiuti indifferenziati e multimateriale.

Un primo intervento che abbiamo fatto come Amministrazione è quello di ridurre alcuni costi di conferimento con alcune soluzioni che sono state la scelta di passare all’impianto di Eboli per il compostaggio ad esempio. Questa scelta ha comportato dal primo gennaio una sensibile riduzione dei costi.  Il 40% di materiali che troviamo nell’indifferenziato sono imballaggi. Una semplice constatazione del fatto che se vogliamo abbattere quel 40% dobbiamo recuperare quei materiali che ora non vengono recuperati. Avremo così il 40% in meno di rifiuti da smaltire con costi sensibilmente ridotti».

Un accenno alla riduzione delle tasse sui cittadini battipagliesi giunge dalla vicesindaca Gabriella Catarozzo.

«L’azione è tesa a migliorare i servizi, maggiore attenzione all’ambiente e alla riduzione del costo della Tari – ha detto -. Affinché si abbiamo gli effetti desiderati è indispensabile che ognuno faccia la sua parte: la attiva partecipazione dei cittadini è fondamentale». Grande attenzione a questo nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti da parte della società Alba Srl.

«Mi preme fare un ringraziamento alle maestranze di cui abbiamo avuto la disponibilità per espletare questo nuovo servizio di raccolta differenziata dei rifiuti – afferma l’amministratore unico di Alba Aniello Carrafiello -.  Per quanto riguarda il nuovo calendario in realtà non è che si stravolge. Le abitudini di conferimento della frazione organica restano le stesse. Si è pensato di incidere anche sulla raccolta degli indumenti usati e su servizi che possono rappresentare un maggior costo per la nostra società. L’utilizzo dell’Ecocentro ad esempio, che è a 2 chilometri dal centro cittadino, deve essere incrementato da parte dei cittadini».

Naturalmente l’introduzione del nuovo calendario di raccolta differenziata sarà preceduta e supportata da una intensa campagna di informazione presso i cittadini. Tutte le informazioni, in ogni caso, sono consultabili sul sito di Alba Srl all’indirizzo www.albaecologia.org.

 

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.