Fenailp Costruttori: a Castrovillari formati 21 detenuti nel settore edile

Stampa
Si è concluso con successo il progetto ideato dai Lions Club di Castrovillari e fortemente voluto dall’Ing. Vincenzo Zaccaro, Presidente Nazionale della FeNAILP Costruttori che si è svolto nella casa circondariale di Castrovillari (CS) e che ha puntato all’inclusione e al reinserimento sociale, offrendo una concreta opportunità di riscatto a chi deve riconciliarsi con la società per gli errori commessi in passato.

Lo ha spiegato bene Giovanni, uno dei 21 corsisti, in uno scritto, letto in apertura, in cui ha ringraziato tutti: “Questo non è il posto che avevamo voluto, non è il posto che avevamo cercato… ma anche nel buio più assoluto, a volte, un raggio di luce trova il modo di arrivare in forma di corso…. E poi si forma un gruppo… Sudando insieme, sorridendo insieme, lavorando insieme”.

Negli ultimi due mesi hanno ricevuto 240 ore di formazione serrata, con moduli di 4 ore giornaliere, sui temi dell’auto-imprenditorialità, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, diritti e i doveri dei lavoratori e, nello specifico, sulla realizzazione di opere di muratura, dalla scelta dei materiali alla messa in posa dei pavimenti.

A conclusione del percorso svolto, 21 detenuti della casa circondariale di Castrovillari ‘Rosetta Sisca” hanno ricevuto un attestato di formazione professionalizzante, che verrà inserito nella banca dati dell’ente formatore e dell’agenzia per il lavoro. Attestazione che consentirà una opportunità lavorativa nel settore edile sia all’interno che all’esterno del carcere. E che alcuni di loro vedranno realizzarsi immediatamente, poiché a settembre partiranno le prime assunzioni da parte di una delle aziende edili del territorio. Nello stesso periodo sarà avviata la seconda edizione del corso che, in futuro, verrà esteso anche ad altri profili di maestranze.

Alla cerimonia – che si è aperta con il saluto del prefetto di Cosenza, Vittoria Ciaramella, e si è svolta alla presenza di autorità del Governo regionale e locale, del presidente del tribunale di Castrovillari e di rappresentanti della magistratura di sorveglianza – sono intervenuti per l’Amministrazione Penitenziaria il direttore generale dei detenuti e del trattamento del Dap, Gianfranco De Gesu, il provveditore regionale per la Calabria, Liberato Guerriero, e il Direttore dell’istituto di Castrovillari Giuseppe Carrà.

Con loro hanno preso la parola il Presidente Nazionale della FeNAILP Costruttori Ing. Vincenzo Zaccaro, il general manager di Form Retail Bruno Laudati ed il Segretario Generale Nazionale della FeNAILP Mario Arciuolo. Presenti anche i familiari di alcuni dei reclusi coinvolti.

La cerimonia di consegna degli attestati si è svolta nel Salone polivalente dell’istituto penitenziario, appositamente rinnovato e rifinito proprio dai detenuti del laboratorio di pratica edile, che hanno abbattuto pareti, realizzato un piccolo palco, creato le nuove canaline per gli impianti e tinteggiato tutto l’ambiente. La sala è stata inoltre impreziosita dal lavoro delle detenute del laboratorio sartoriale femminile che, per l’occasione, hanno voluto contribuire all’evento realizzando i nuovi tendaggi.

I complimenti per l’iniziativa, al Presidente Nazionale della FeNAILP Costruttori Ing. Vincenzo Zaccaro, sono pervenuti da tutte le istituzioni presenti.

Il direttore generale dei detenuti e del trattamento del Dap, Gianfranco De Gesu, nel suo intervento – ha dichiarato di aver seguito con molta attenzione questo progetto, ideato in periodo di pandemia e realizzato appena è stato possibile. Un modello vincente e innovativo che potrà essere replicato anche in altre realtà” ed ha invitato, la FeNAILP Costruttori a sottoscrivere, con il Ministero di Grazia e Giustizia un protocollo d’intesa.

Il direttore della casa circondariale di Castrovillari Carrà: “È una iniziativa senza precedenti in Calabria e probabilmente unica anche nel meridione d’Italia, come ci ha dichiarato il rappresentante nazionale dell’associazione con cui abbiamo lavorato. Grandissimo è stato il riscontro sul territorio, nell’ottica di quell’integrazione sociale che l’istituto ha fin qui perseguito con percorsi di carattere teatrale, culturale e, ora, anche di avviamento al lavoro”.

Il Presidente Nazionale della FeNAILP Costruttori Ing. Vincenzo Zaccaro nel suo intervento ha ringraziato tutti coloro che hanno reso possibile il corso ed ha annunciato che, alcuni detenuti che hanno partecipato saranno assunti direttamente dalle aziende che hanno fatto formazione e a settembre, sempre nella casa circondariale di Castrovillari, ci sarà, per altri detenuti la possibilità di partecipare ad un nuovo corso di formazione sempre sull’edilizia.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.