Meteo: lunedì 25 luglio rovente, ma da metà settimana varia qualcosa

Stampa
L’ondata di caldo intenso prosegue più o meno con le stesse caratteristiche anche in questa domenica 24 luglio e all’inizio della nuova settimana. La massa d’aria di origine subtropicale, infatti, continuerà a stazionare fra il Mediterraneo e l’Europa meridionale, puntando in parte anche sui Paesi europei centrali e orientali. In queste condizioni il caldo continuerà a farsi sentire non solo durante il giorno, con picchi fino alla soglia dei 40 gradi, ma anche nelle ore notturne, con minime sopra i 20 gradi (notti cosiddette tropicali); caldo estremo anche in montagna con lo zero termico in salita fino ai 4800-5000 metri. Naturalmente, questa situazione non potrà fare altro che esasperare l’emergenza idrica, amplificando anche il rischio incendi.

Le attuali proiezioni modellistiche evidenziano una insistenza di questa lunga ondata di caldo fino a fine mese, specie al Centro-Sud, ma con tendenza a una parziale attenuazione per merito dell’indebolimento dell’anticiclone africano. Da metà settimana al Nord le temperature torneranno più vicine alla media grazie anche all’aumento dell’instabilità che favorirà lo sviluppo di alcuni temporali anche in pianura; data la notevole disponibilità di energia, i fenomeni potrebbero rivelarsi molto intensi e accompagnati da grandine e forti raffiche di vento. Si tratta comunque di una evoluzione da confermare.

Le previsioni meteo per lunedì 25 luglio

Tempo inizialmente soleggiato in tutto il Paese. Nel pomeriggio nubi in moderato aumento sui rilievi, specie quelli del Nord, dove saranno possibili locali rovesci o temporali che diverranno più diffusi alla sera con tendenza ad estensione verso l’alta pianura piemontese e lombarda.

Temperature sempre molto elevate sia nei valori minimi, sia in quelli massimi; nel pomeriggio possibili picchi dai 35 ai 40 gradi soprattutto nelle zone distanti dalle coste. Ventilazione ancora debole a carattere di brezza.

2 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Scusate ma mica il tempo cambia da noi? Cambierà al nord ma a noi salernitani che beneficio avremo. Una vs presa in giro o sbaglio.

  • Condivido in pieno con enzo. Non c’è la faccio più a sopportare questo calore, ma perchè queste correnti arrivano sempre al sud, non stiamo attaccati all’equatore.
    Fosse solo una settimana a mese, ma qui tutti i giorni uno più caldo dell’altro. In strada non si può più stare, sempre e solo docce infinite.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.