Salerno: tensione sul Lungomare, gruppo di stranieri controllati dalla Finanza

Stampa
Momenti di tensione nella tarda serata di sabato sul Lungomare Trieste a Salerno dove due auto della Guardia di Finanza in servizio di pattuglia del territorio hanno fermato per un controllo un gruppo di extracomunitari. Ne è nata una discussione molto animata con i giovani stranieri che hanno cercato in tutti i modi di negarsi all’identificazione. Dopo una decina di minuti la situazione è rientrata e le operazioni di controllo si sono svolte regolarmente.

3 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Ma è possibile tollerare questa situazione? Questi signori che le ONG portano in Italia dietro lauti compensi fuggono dalle rigide norme dei propri paesi ed il posto dove poter fare ciò che vogliono è l’Italia!!! Questo non possiamo più tollerarlo e dovrebbero non tollerarlo neanche i nostri politicanti da strapazzo, buoni solo a ritirare il ricchissimo compenso mensile.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.