Bonus colonnine, incentivi per privati e condomini: cosa sapere

Stampa
Sono aiuti sostanziali quelli che riceve il mondo dell’auto sia dal decreto Aiuti-bis, dove sono presenti misure per famiglie e imprese dal valore di 17 miliardi di euro, che da un apposito Dpcm per il settore automotive

Se il decreto Aiuti bis ha stabilito la proroga agli sconti sui carburanti, un apposito Dpcm per il settore automotive ha destinato una serie di incentivi statali all’installazione di colonnine di ricarica per vetture elettriche in aree private e condominiali

Il Dpcm stanzia 50 milioni di euro per l’anno 2022 e 350 milioni per ciascuno degli anni dal 2023 al 2030, suddividendoli così: il 70%, ai Contratti di sviluppo e il restante del 30% agli Accordi per l’innovazione

Presente nel decreto anche il perimetro delle attività, ricomprese nei programmi di investimento, che possono essere oggetto di agevolazione

Per il 2022 è prevista l’introduzione di un contributo per l’acquisto di infrastrutture di potenza standard per la ricarica di veicoli alimentati energia elettrica

Il contributo è pari all’80% del prezzo di acquisto e posa in opera, nel limite massimo di 1.500 euro per richiedente e di 8.000 in ipotesi di posa in opera sulle parti comuni di edifici condominiali, prevedendo quorum assembleari analoghi a quelli previsti per il bonus 110

Il limite di spesa fissato è di 40 milioni di euro, provenienti dalle risorse del Fondo automotive

Con successivo decreto direttoriale del Ministero dello sviluppo economico sarà emanata la disciplina procedurale che decreterà le maniere con le quali si potrà ottenere l’incentivo

“Si tratta di un ottimo risultato che finalmente arriva perché va nella direzione di sviluppare strumenti per la riconversione del settore alla luce degli obiettivi previsti dalla transizione ecologica”, ha dichiarato il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti

Approvata anche la rimodulazione degli incentivi, per acquisto di auto non inquinanti. In particolare, per l’anno 2022, se l’acquirente ha un reddito inferiore a 30000 euro il contributo per l’acquisto di veicoli non inquinanti arriverà fino al 50%

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.