Ruggi, rimosso un cucchiaino dallo stomaco: l’aveva ingoiato un 30enne di Salerno

Stampa
Un cucchiaino è stato rimosso, l’altra notte, dallo stomaco di un paziente 30enne di Salerno che aveva fatto ricorso alle cure dei sanitari del Pronto soccorso dell’ospedale Ruggi di Salerno.

Secondo quanto raccontato  dallo stesso interessato  avrebbe bevuto un bicchiere di acqua e zucchero, si sarebbe distratto e avrebbe ingoiato anche il cucchiaino utilizzato per girare.

L’intervento di rimozione/recupero del cucchiaino dallo stomaco è stato effettuato dal team di endoscopia digestiva d’urgenza: Maurizio Romano, gastroenterologo con gli infermieri Avagliano e Menichini in collaborazione stretta con l’equipe chirurgica del Pronto Soccorso e con il contributo dell’ anestesista Marcello Piccolo ed il personale della sala operatoria.

 

2 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Dategli un laurea, sia per il gesto da scienziato in se per se, sia per la storia che forse mio nipote di 3 anni avrebbe concepito meglio.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.