Salerno, non accetta relazione gay: padre accoltella la figlia e la compagna

Stampa

Ha accoltellato la figlia e la partner perché rifiutava la loro relazione. L’aggressione omofoba è avvenuta il 6 agosto a Salerno, dove si trovavano per lavorare, ed è stata denunciata dalle due donne, di 39 e di 23 anni, ai carabinieri di Crotone, una volta rientrate a casa. «Mio padre ci ha aggredito mentre urlava ‘Voglio fare 30 anni di carcere: volete morire insieme? E’ arrivato il momento» e poi ci ha colpito – racconta la figlia dell’uomo -. Mia madre ha assistito all’aggressione e non ha fermato mio padre, anzi ha provato a bloccarci mentre scappavamo”.

La vicenda è stata resa nota dal consigliere regionale campano di Europa Verde Francesco Borrelli, che parla di “storia folle e agghiacciante”.

“Mio padre nega, ma abbiamo le prove” 

Tutto ha avuto inizio quando le due ragazze, Francesca e Immacolata, la prima 39enne di Crotone e la seconda 23enne della provincia di Napoli, sono arrivate a Salerno per lavorare; nel capoluogo campano sono state ospitate a casa di una parente di Immacolata, teatro dell’aggressione. “Entrambe abbiamo riportato qualche ferita, ma siamo riuscite a scappare. Fino alle 5 del mattino però mio padre ci ha inseguite e minacciate. Abbiamo chiamato il 112 e i carabinieri sono intervenuti accompagnandoci nel nostro domicilio di Salerno per fare le valigie e tornare poi a Crotone in sicurezza – racconta la 23enne -. Lui a oggi nega tutto, ma abbiamo le prove di quello che ha fatto”.

Le due ragazze, appena tornate in Calabria, si sono recate al Pronto Soccorso dell’ospedale di Crotone per farsi medicare; sul corpo avevano numerose  escoriazioni e ferite lievi di arma da taglio

Fonte: TgCom

 

9 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Anche tra lo stesso sesso è abitudine fidanzarsi con persone più grandi? Va di moda mettersi con quelli più grandi? Ragazze che si fidanzano con 40enni, pensano che così pure loro abbiano 40 anni e siano grandi?
    Poi sti quarantenni che si fidanzano con ragazze di 25 e 29 anni, ma si fidanzassero con le loro coetanee. Così le tolgono a noi.

  • Abbattete questo pezzente e gettate la carcassa in qualche fosso. Non abbiamo più tempo da perdere con questa feccia cavernicola.

  • Forse le 25enni si fidanzano coi soldi e dicono che sono attratte dall’uomo maturo. L’uomo maturo che se ne fotte, basta che arrizza e si sente innamorato, ha risolto.

  • L’articolo è agghiacciante… Povere ragazze… Ignoranza dilagante…
    I commenti qui sotto altrettanto… Le togliete a noi, basta che arrizza, per i soldi… Bella società… Madre mía

  • È un tabù che non verrà mai abbattuto ne’ superato è del tutto inutile nonostante tutti gli sforzi

  • Ce anche l’ipotesi che al padre non stia bene la differenza di età e non il sesso. Ovviamente non sta a giustificare l’atto ma per le persone che sono gay o altro è una prassi usare la loro sessualità per giustificare qualsiasi cosa. Non trovo lavoro perché non ho studiato, non ho nessuna capacità nessuna esperienza, mi piace scendere a 33 anni con gli amici e il bar e basta ma, se non trovo lavoro è colpa della sessualità!

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.