La Roma sbanca Salerno ma stavolta non passeggia. Decide Cristante. Granata ancora in cantiere

Stampa
La Roma sbanca Salerno alla prima giornata di questo campionato di serie A 2022-23. Ma a differenza della passata stagione dove i ragazzi di Mourinho passeggiarono sui resti di una rabberciata Salernitana di Castori, stasera all’Arechi i giallorossi hanno dovuto sudare non poco per portare i tre punti all’ombra del Colosseo. Inizio brillante dei ragazzi di Nicola con un Candreva in palla e Mazzocchi con la solita sgroppata instancabile. Kastanos sembra quello dei tempi migliori ma dall’altro lato c’è uno straripante Zaniolo che mette in apprensione Fazio e compagni.

Al 33’ da un’ azione rocambolesca Cristante dalla distanza trova il varco giusto per lo 0-1. Ci prova Bonazzoli, Rui Patricio c’è. Nel finale palo di Dybala con Abraham che manca il raddoppio. Nella ripresa dentro Ribery per Kastanos, la Roma si rintana come una provinciale. Nicola prova Sambia, Valencia e Kristoffersen ma la musica non cambia. Poche azioni con il muro giallorosso pressochè invalicabile. Finisce cosi, ma contro una super Roma una Salernitana con personalità e con buone prospettive future.

Comincia, dunque, la nuova stagione di Serie A anche per Salernitana e Roma. Le squadre di Nicola e Mourinho si preparano a scendere in campo all’Arechi di Salerno alle ore 20.45 per la prima giornata di campionato. L’allenatore della Salernitana granata lancia subito dal primo minuto i nuovi acquisti del calciomercato estivo Bronn, Candreva, Vilhena e Botheim, oltre a Bonazzoli tornato dalla Sampdoria a titolo definitivo.

Sulla fascia sinistra gioca Mazzocchi. In difesa completano il reparto Gyomber e Fazio appunto con Bronn. In  mediana Lassana Coluibaly a far da regista con Kastanos e Vilhena ai lati. Esterni Candreva e, appunto, il ritrovato Mazzocchi. In attacco il pistolero Bonazzoli e Botheim, bestia nera della Roma con il Vodo in Conference League.

Mourinho lancia subito Paulo Dybala dal primo minuto. L’argentino giocherà al fianco di Nicolò Zaniolo alle spalle di Tammy Abraham nell’attacco giallorosso. Il trio di difesa è composto da Mancini, Smalling e Ibanez. Sulle fasce scelti Karsdorp e Spinazzola, con Celik e Zalewski in panchina.

La partita

Cornice di pubblico importante per questa prima all’Arechi tra granata e giallorossi. Quasi 30 mila spettatori con 2mila giunti da Roma. I ragazzi di Mourinho partono bene con Zaniolo che per tre volte si rende pericoloso, l’ultima volta è Sepe a metterci una pezza. Sale in cattedra Candreva, la difesa ospite chiude in corner. Per i granata ci prova Bonazzoli, Rui Patricio si salva in due tempi. Dopo una punizione di Dybala di poco fuori ancora Zaniolo sfiora il vantaggio. Prima della mezz’ora giallo per Coulibaly. Al 33 un batti e ribatti in area e Cristante dalla distanza porta in vantaggio la Roma con una deviazione che inganna Sepe. Ammonito anche Gyomber che continua a giocare zoppicante. Dopo un minuto pure Kastanos sul taccuino dell’arbitro. Nel finale palo di Dybala poi Abraham si fa ribattere il tap-in vincente. Termina la prima frazione.

Secondo tempo

Comincia la ripresa con gli stessi 22 in campo. Subito giallo per Smalling. Nicola inserisce Ribery per Kastanos. Occasione per Dybala al 55’ palla out. Nei granata Valencia per Bothein e Sambia per Mazzocchi. Sempre Zaniolo dalla distanza mette i brividi a Sepe. Mou inserisce Matic per Abraham. Nicola gioca la carta Kristoffersen per Coulibaly.  Nella Roma esordio Wijnaldum al posto di Zaniolo. Proprio il neo arrivato in contropiede deposita in rete ma viene annullato per off-side. Entra El Shaarawy per un positivo Dybala. Quattro i minuti di recupero ma il risultato non cambia con Karsdrop che sul filo del rasoio sfiora il 2-0

Salernitana-Roma, tabellino

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Gyomber, Fazio; Candreva, Kastanos (9′ st Ribery), L. Coulibaly (28′ st Kristoffersen), Vilhena, Mazzocchi (17′ st Sambia); Botheim (17′ st Valencia), Bonazzoli. A disposizione: Micai, Sorrentino, Bradaric, Veseli, Radovanovic, Kechrida, Capezzi, Motoc, Iervolino, Pirola. Allenatore: Nicola

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Cristante, Pellegrini, Spinazzola; Dybala (43′ st El Shaarawy), Zaniolo (32′ st Wijnaldum); Abraham (24′ st Matic). A disposizione: Svilar, Boer, Shomorudov, Vina, Celik, Kumbulla, Bove, Zalewski, Afena Gyan, Tripi, El Shaarawy. Allenatore: Mourinho

ARBITRO: Sozza di Seregno

RETI: 33′ pt Cristante (R)

NOTE. Spettatori: 26006 di cui 7870 abbonati. Ammoniti: Coulibaly (S), Gyomber (S), Kastanos (S), Smalling (R). Angoli: 3-2. Recupero: 1′

 

 

2 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Non passeggia? La differenza rispetto allo scorso sta solo nel numero di gol sbagliati. Il pt poteva finire anche 3 o 4 a zero e non ci sarebbe stato nulla da dire. La Salernitana di Nicola è stata solo meno passiva di quella di Castori. Unica scusante per noi il fatto che siamo ancora un cantiere aperto, cosa che andava evitata e questo è da addebitare al mercato. Noto anche che la Salernitana non ha segnato nè contro l’Adana, nè contro il Parma nè contro la Roma.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.