Elezioni: Piero De Luca (PD), “Destra rischia di far saltare il Pnrr”

Stampa
“La scelta irresponsabile della destra di far cadere il Governo Draghi mette in serio pericolo la prossima tranche del Pnrr da 19 miliardi di euro. La proposta di riscrivere il Piano, che ora avanza Giorgia Meloni insieme alla sua coalizione, rischia di far saltare l’intero Recovery Plan con gli investimenti e le riforme fondamentali per rilanciare il nostro Paese e renderlo piu’ giusto, equo e competitivo. Ma non c’e’ da stupirsi, del resto stiamo parlando della stessa destra che, con Fratelli d’Italia, non ha mai votato a favore del Next Generation EU e del Pnrr e che, compatta con Forza Italia e Lega, il 15 luglio 2020, ha votato in Italia contro questo Piano di ripresa”.

Mi chiedo come facciano a pensare di governare il Paese quando, nei fatti, stanno facendo di tutto per affossarlo. Non bastano trovate elettorali per nascondere questa verità preoccupante. Non possiamo rischiare di perdere questa occasione: in gioco c’e’ la vita degli italiani, soprattutto delle persone più fragili. Il Partito Democratico è stato, è, e sarà sempre in prima fila nella battaglia per la piena attuazione del PNRR, per poter investire nella sostenibilità ambientale, nella cura del territorio, in ospedali, scuole, università, infrastrutture. E questo soprattutto nel Mezzogiorno, il grande assente nel programma della destra”.

Così Piero De Luca, Vice capogruppo del Partito Democratico alla Camera, intervenendo questa mattina a Start, su SkyTg24.

14 Commenti

Clicca qui per commentare

  • potevi farti da parte presentando una candidatura unitaria e non divisiva. Ma purtroppo vuoi la poltrona.

  • Se parla lui allora vuol dire che il pd ha toccato il fondo. Se la destra vuole bloccare il pane loro invece se lo vogliono spartire e pappare con lo zampino di papino

  • Mi chiedo come si faccia ad essere rinviati a giudizio per bancarotta fraudolenta da diversi anni e non vedere celebrato il proprio processo per sancire, una volta per tutte, la propria innocenza o colpevolezza.
    Per il resto, votare PD alle politiche in in Campania, ma soprattutto nella nostra Città e provincia e’ la piu’ inutile e becera trasposizione di un sistema di potere familiare/medioevale di pochi ai danni della collettivita’.
    Il loro biglietto da visita la gestione regionale della Sanità campana e del ciclo dei rifiuti ed il catastrofico stato della vivibilità della nostra Salerno corredata da debiti nel bilancio per centinaia di milioni di Euro.

  • Già, tutte belle parole
    Da destra a sinistra, è vergognoso
    tutti a pensare a come fare per non mollare la poltrona o per salire più in alto.
    Non ho sentito nessuno, e dico nessuno di questi politicanti esprimersi contro il caro-bollette, energia elettrica, gas, benzina, pane aumentato ecc.
    Il mio voto se lo scordano

  • Più apre bocca più mi ricorda il trota. Che soggetto figlio di papà. Secondo me in un bel cantiere alzerebbe un bel muretto di 10, 15 cm massimo.

  • Voglio proprio vedere quando uscirà dalla scena il papi tu che fine farai compresa l’allegra comitiva. Nel frattempo tu che sei tanto bravo a parlare di tutto perché non ci spieghi come mai salerno ha un ospedale da terzo mondo, l’unica a non usare strumenti elementari per ridurre i costi come ad esempi le calze antitrombo (previste tra l’altro dal protocollo europeo della sanità, visto che parli d’Europa) non c’è dal medico al portantino persona degna di rispetto, per non parlare poi dello schifo che fanno i servizi della P.A incapaci di fare una carta d’identità sotto organico in tutti i settori comu e al collasso finanziario verde pubblico peggio della foresta amazzonica e potrei continuare all’infinito. Però per i tuoi amichetti o discepoli va tutto a gonfie vele ad iniziare dai palazzinari che costruiscono senza fare una sola opera di urbanizzazione (cosa sempre prevista dalla legge) per finire hai comparielli che gestiscono spiagge pubbliche tanto è che mentre loro incassano i cittadini pagano le tasse anche per far ripulire l arenile dategli in concessione per pio passare aa gestione asili nido altra grande manovra per gestire fondi e voti sfruttando chi lavora per quanto soldi e tenendoli in obbligo di voto per chi sarà indicato, vogliamo poi parlare delle associazioni di quartiere dove solo qualcuna funziona realmente mentre altre servono solo a far arricchire i presidenti che le gestiscono come attività private, vuole un esempio onorevole, servito: l’associazione quella alla ciampa di cavallo ad esempio la mattina c’è chi fa fisioterapia 40€ a persona il pomeriggio fottano il campetto alle scuole calcio le sale alle scuole ballo o fanno corsi di computer o doposcuola ovviamente sempre tutto a pagamento per i cittadini e poi decidono loro a chi far entrare e chi no, ma siamo proprio sicuri che un associazione di quartiere dovrebbe funzionare così????? Io onestamente ho i miei dubbi

  • Il pnrr ottenuto grazie a Conte e ad Amendola che avete appena fatto fuori dal PD?

  • Con Pierino Prezzemolo rischiamo la deflagrazione dei testicoli che mal sopportano i suoi soliloqui senza contraddittorio ed il fumo con la manovella da lui prodotto.
    State governando da un decennio, senza essere stati votati, ed avete contribuito pesantemente ad affossare l’Italia (paese oramai fallito).
    Gioire per aver ricevuto un ulteriore prestito, con un debito pubblico oramai non più sanabile, è l’atteggiamento di persone con gravi problemi psichiatrici.
    Ci vorrebbe un po’ di serietà, onestà, fermezza e pene severe, per evitare gli enormi sprechi, per fare lavorare seriamente i lavatrici e liberarci dei mangiapane a tradimento (vedi Papino, il Grande Bluff e gli appartenenti alla casta)

  • A proposito di energia…
    Perché in tutti gli anni della sinistra al governo, appoggiata prima da Napolitano e poi da Mattarella, non si è mai attuato un vero piano energetico, cone lo sfruttamento delle risorse di gas naturale in Adriatico o del petrolio in Basilicata, oppure sfruttare l’energia termica delle solfatare dei Campi Flegrei che, in altre parti d’Europa, sono fonte di risparmio e di energia alternativa ai fossili? Per non parlare poi della valorizzazione dei rifiuti. Non dobbiamo dimenticare che, la Campania governata da Bassolino non ha mai dato avvio agli ‘impianti di Acerra. Fu il governo Berlusconi che, grazie al presidio dell’Esercito, ha dato avvio a quel Termovalorizzatore mettendo fine agli invii a mezzo nave, delle “Ecoballe” in Olanda, dove per bruciare questi rifiuti l’Italia pagava fior di milioni di lire (e di euro) e mettendo un freno ai trasporti in giro per l’Italia dei rifiuti prodotti in Campania che arricchiranno (e arricchiscono) le Società di trasporto degli amici degli amici…
    La sinistra non ha mai attuato un vero piano energetico perché è alleata dei Verdi che, a prescindere, dicono sempre e solo NO a ogni proposta alternativa… come al Nucleare.
    Basta fare terrore mediatico.
    Dal 26 settembre speriamo che l’Italia cambi registro e dia una volta per tutto la possibilità a chi possa veramente dare uno slancio all’economia di questo paese…

  • si puo fare un commento per una persona seria e valida,ma per questo personaggio non vale nemmeno il tempo di sprecare un paio di righe di commento.

  • Ma perché non raccontate alla gente che i fondi pnrr vanno poi restituiti alla comunità europea con pesanti interessi!!!!

  • Di stronzate se ne raccontano in campagna elettorale tante………ma questa supera di gran lunga il sopportabile. Raccontala almeno giusta…….

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.