Sicurezza in città, il Questore: “Situazione sotto controllo, daremo risposte a breve”

Stampa
Furti in città, la situazione è sotto controllo: lo ha dichiarato ieri mattina i il questore di Salerno Giancarlo Conticchio, evidenziando che a breve alla comunità saranno date risposte chiare. “Abbiamo la situazione sotto controllo, ci sono reati cosiddetti predatori che danno fastidio al cittadino e noi siamo pronti a dare una risposta”, ha dichiarato Conticchio che ribadisce l’appello alla collaborazione. Lo scrive Le Cronache consultabile on line

“Le immagini sono importanti ma fondamentale resta la testimonianza dei cittadini, le segnalazioni anche attraverso il canale youpol che, in maniera anonima, possono denunciare quanto accade in città – ha aggiunto il Questore – Chiedo la collaborazione dei cittadini, la polizia di Stato, le istituzioni sono presenti nel momento del bisogno per rispondere alle esigenze della comunità, abbiamo una buona capacità di ascolto e di intervento”.

In questi ultimi giorni diversi i colpi messi a segno in diverse attività commerciali della zona orientale. La pizzeria PepeNero, infatti, pochi giorni fa ha subito i quarto furto in pochi mesi; lo stesso è capitato ad un centro estetico, in zona Mariconda e ad un’altra attività, compreso il caffè letterario Dandy. I cittadini hanno più volte chiesto l’intervento delle forze dell’ordine con controlli capillari sul territorio, soprattutto negli orari notturni. Proprio in occasione del furto al PepeNero il presidente di Federalberghi Salerno, Antonio Ilardi, ha chiesto l’istituzione di un tavolo sicurezza.

Richiesta che, di recente, è stata sollevata anche dal primo cittadino Vincenzo Napoli per fare il punto della situazione e mettere in atto ogni azione utile a prevenire e contrastare il fenomeno. “Siamo ormai sull’orlo della disperazione, dopo due anni di pandemia e di conseguente chiusura, ora dobbiamo fare i conti con i malviventi che ci distruggono le attività commerciali per pochi euro, siamo fiduciosi rispetto alle parole del Questore ma speriamo si possa presto mettere in atto una macchina organizzativa in grado di contrastare il dilagante fenomeno dei furti”, hanno dichiarato alcuni imprenditori della zona orientale che, ormai esasperati, chiedono maggiori garanzie e sicurezze all’amministrazione comunale affinché si possa agire in tempi brevi per evitare altri tentativi di furti.

Fonte Le Cronache

3 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Oltre alla criminalità organizzata, micro criminalità, baby gang, furti e truffe h24 così come lo spaccio, bisogna aggiungere aggressioni e inciviltà ovunque, soprattutto in strada (guida e sosta a caXXo) che anche contribuiscono alla sicurezza della popolazione.
    Ecco, dopo questa premessa, una domanda mi sorge spontanea: ma il signore dell’articolo che afferma che è TUTTO sotto controllo, scherza o vive in un altro luogo?

  • E’ l’ennesimo marziano che ci regala il capo della Polizia a Salerno, anch’egli tra, l’altro uno che vive in una realta’ parallela.
    Quindi, in effetti, la domanda andrebbe fatta al Ministero degli Interni…ma, oggigiorno, il sistema di formazione dei vertici della Polizia, e’aancora tra di noi o ha lSciato , definitivamente, il sistema solare…?!?!

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.