Pedaggio a scrocco sull’autostrada: alla sbarra 5 “furbetti” del Telepass nel Salernitano

Stampa
Finiscono nella rete della giustizia i “furbetti” del Telepass, che attraverso escamotage avrebbero usufruito per decine di volte dell’autostrada a scrocco.

La procura di Nocera Inferiore – come riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” consultabile online – manda a giudizio cinque indagati che avrebbero più volte superato la barriera autostradale di Nocera Inferiore e Mercato San Severino non pagando il pedaggio. Una vicenda che fa il paio con quella dello scorso anno quando in quattro furono raggiunti da notifica di processo e poi condannati.

Gli imputati in questione non avrebbero pagato l’autostrada usufruendo delle pista dedicata al telepass. Si tratta di due 35enni di Nocera Inferiore, un residente a Sarno di 36 anni e due paganesi di 45 e 52 anni.

Sono accusati di insolvenza fraudolenta, per aver eluso il sistema di pagamento del telepass e aver accumulato un ingente debito nei confronti della società Autostrade.

Rischiano fino a due anni di reclusione a testa oltre a un verbale.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.