Alluvione nel Cilento, la Diocesi di Vallo si mobilita per aiutare famiglie in difficoltà

Stampa
La Chiesa si mobilita nel Cilento per aiutare le famiglie messe in ginocchio colpite dall’alluvione dei giorni scorsi che ha colpito in particolare le comunità di Agropoli e Castellabate.

L’appello alla mobilitazione arriva direttamente – come riporta il sito web infocilento.itdal vescovo della Diocesi di Vallo della Lucania, Ciro Miniero.

«Considerata la gravità di quanto si è verificato, il vescovo – spiega il vicario generale don Franco Pecoraro, in una lettera inviata a tutti i parroci della Diocesi – chiede di realizzare nelle nostre comunità una raccolta fondi, per esprimere solidarietà e offrire un aiuto concreto a coloro che sono in difficoltà per i danni che si sono verificati.

Le offerte che raccoglierete dovranno essere trasmesse all’Economo della Diocesi e tramite i rispettivi parroci saranno poi devolute a coloro che hanno subito i danni.

Confido nella sensibilità vostra e delle comunità».

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.