Riscatti, Salernitana già al lavoro: pronti 12 milioni di euro per trattenere bomber Dia

Stampa
La Salernitana sta già lavorando anche per la prossima sessione estiva, soprattutto per ratificare i riscatti dei pochi giocatori attualmente in prestito e sui quali il club granata vanta il diritto di riscatto.

Sono cinque – come riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” consultabile online – gli elementi attualmente in organico che non sono (ancora) di proprietà della Salernitana. Si tratta del difensore Pirola, dei centrocampisti Candreva e Vilhena, e degli attaccanti Dia e Piatek.

Sono a buon punto i riscatti di Pirola e di Candreva. Per quanto concerne il primo, c’è già un accordo di massima con l’Inter per il passaggio a titolo definitivo in granata del difensore il quale, nonostante abbia finora giocato poco, ha l’apprezzamento dello staff tecnico e della società di Iervolino. L’investimento dovrebbe aggirarsi attorno ai 4 milioni di euro per un elemento che ha l’avvenire assicurato.

Per quanto concerne Candreva, il riscatto diventerà obbligatorio nel caso in cui la Salernitana dovesse centrare la salvezza, una eventualità che dopo le ul time splendide prestazioni, anche grazie alle sue prodezze, che hanno rimpinguato la classifica dei granata appare sempre più vicina.

Per Dia e Piatek va fatto un discorso a parte. L’intenzione da parte della Salernitana di riscattarli rispettivamente da Villareal ed Herta Berlino c’è tutta ma bisognerà fare i conti con la vetrina dei Mondiali in programma in Qatar prima di poter intavolare le due trattative. La Salernitana in estate ha strappato un prezzo per i loro riscatti, di 12 milioni per Dia e di 8 per Piatek, ma è chiaro che in presenza di offerte di altri clubs le trattative potrebbero complicarsi. Soprattutto Dia, attualmente già nei primi posti della classifica cannonieri di serie A, potrebbe vedere i propri estimatori aumentare esponenzialmente. De Sanctis, comunque, sta già lavorando da tempo a fari spenti sul suo riscatto: in altre parole, c’è grande ottimismo per il riscatto, la prossima estate, di Dia.

Tutto da valutare, infine, il riscatto di Tonny Vilhena. Dopo un ottimo avvio di stagione il centrocampista olandese è calato vistosamente.

2 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Vilhena può tornare in Olanda, ha fatto 2 partite decenti quando le altre non erano ancora in forma tra cui la Samp che quest’anno quasi non conta, bocciato. Da riprendere il nostro capitano Ciccio Di Tacchio per dare qualità ed altri muscoli al centrocampo dove il solo Lassana non può reggere la baracca e si vede quando non è in giornata.

  • Io riscatterei solo DIA, per Pirola è ancora presto. Piatek per quello che ha fatto fin’ora non è insostituibile

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.