La morte di Marzia, spunta ipotesi soffocamento: “Scaricata come fosse un rifiuto”

Stampa
L’avvocato Nicodemo Gentile, ospite della trasmissione di RaiTre “Chi l’ha visto?“, non ha dubbi che il corpo ritrovato in avanzato stato di decomposizione lo scorso 25 ottobre in via del Querceto a Montecorvino Pugliano, sia di Marzia Capezzuti, la 29enne milanese di cui non si hanno più notizie dallo scorso 8 marzo.

Nel corso della punta andata in onda mercoledì scorso – come riporta il quotidiano “Il Mattino” oggi in edicola – è stato piuttosto categorico: «Marzia è stata trasportata e scaricata come un residuo, un rifiuto».

Per avere la certezza, bisognerà attendere l’esito del Dna (previsto per questo mese) ma da un primo esame del cadavere tutto lascerebbe presupporre la morte per soffocamento.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.