La protezione civile di Salerno in aiuto alla popolazione di Ischia

Stampa
In mattinata una squadra di sei volontari della Protezione Civile del Comune di Salerno, con tre mezzi tattici, accompagnati dal responsabile del servizio Mario Sposito e coordinati dall’assessore alla Sicurezza, Trasparenza, Polizia Locale e Protezione Civile, Claudio Tringali, sono arrivati a Ischia per aiutare la popolazione duramente colpita da questa recente calamità naturale che ha devastato l’isola, provocando anche svariati morti e dispersi.
“Salerno – ha ribadito il sindaco Vincenzo Napoli – abbraccia la popolazione dell’isola d’Ischia. Esprimiamo cordoglio per le vittime e siamo vicini ai feriti e agli sfollati ed a quanti si stanno prodigando per prestare soccorso ed assistenza. Come Amministrazione comunale abbiamo messo a disposizione, per quanto necessario, uomini e mezzi del Comune di Salerno e della nostra Protezione Civile”.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.