La morte di Massimo, la sindaca di Praiano al Prefetto: “Basta scorribande dei centauri”

Stampa
La sindaca di Praiano, Anna Maria Caso, dopo l’ennesima tragedia sulla Statale Amalfitana, che è costata la vita a Massimo De Rosa, vittima di un violento sinistro tra una moto e uno scooter domenica scorsa, ha chiesto a gran voce un intervento delle Istituzioni.

Ha inviato una lettera al prefetto di Salerno, Francesco Russo per sollecitare l’urgente convocazione di un Tavolo Tecnico per l’ordine e la sicurezza.

Ecco il testo completo della missiva: “Con sempre maggior frequenza assistiamo ad incidenti dovuti all’alta velocità di motociclette di grossa cilindrata che, soprattutto nei fine settimana, percorrono la Ss163 scambiandola per l’Autodromo di Monza.

L’ennesima tragedia verificatasi ieri a Praiano, e che ha strappato alla vita un giovane padre, segna un punto di non ritorno. Il Comune che mi onoro di rappresentare vive questo problema in modo drammatico poiché il centro del Paese è compreso tra il Km 19.800 e il Km 20.500 della Ss163.

In circa 700 metri si realizza gran parte della vita sociale del Paese. Qui la Chiesa, qui la Scuola Elementare, qui la farmacia, qui l’Ufficio Postale, qui varie attività commerciali e importanti strutture ricettive. E le scorribande dei centauri sono un pericolo per tutti. Che si aggiunge all’atavico problema della viabilità.

E l’Amministrazione, con le pochissime risorse a disposizione, non riesce ad esercitare la necessaria funzione di controllo e prevenzione. Garantire la sicurezza vuol dire soprattutto trasmettere alla comunità la certezza di poter camminare, discutere, conversare in uno spazio tutelato, così da incoraggiare le relazioni sociali ed una civile convivenza.

Un appropriato livello di sicurezza rappresenta, quindi, un elemento decisivo per lo sviluppo sociale ed economico del Territorio, oltre che un importantissimo criterio di valutazione della qualità della vita di una Comunità.
Per questo ritengo indispensabile e urgente la Convocazione di un Tavolo Tecnico per l’ordine e la sicurezza pubblica in modo da fronteggiare, congiuntamente ed in modo appropriato e concreto, la problematica evidenziata, per una efficace risposta alla crescente richiesta di sicurezza da parte dei cittadini“.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.