Avvocato di Salerno preso a pugni nello studio da familiare di un cliente: medicato al Ruggi

Stampa
E’ stato colpito, nel suo studio, da un familiare di un cliente. Brutta disavventura per l’avvocato del foro di Salerno, Antonio Calabrese.

Il penalista – come riporta il sito web rtalive.itnon conosceva il suo assistito, dal momento che si trattava di una difesa d’ufficio, che gli era stata comunicata – come da prassi – dalla polizia.

Il legale aveva ricevuto nel suo studio i familiari del giovane. Uno di questi, tuttavia, avrebbe avuto da ridire sulla difesa, andando contro la linea dell’avvocato, il quale sarebbe stato colpito con un pugno al volto.

L’avvocato 77enne è stato costretto a ricorrere alle cure dei sanitari ed è stato medicato poi all’ospedale “Ruggi”: ne avrà per pochi giorni.

L’Ordine di Salerno, informato dell’accaduto, oltre ad esprimere la massima solidarietà al proprio iscritto, ha annunciato che sarà presentata denuncia contro l’aggressore.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.