Satellite NASA in caduta incontrollata verso la Terra: si schianterà tra domenica e lunedì

Stampa
Un satellite in disuso della NASA è in caduta incontrollata verso la Terra. Non è ancora possibile stabilire con precisione dove precipiterà. Il veicolo spaziale coinvolto è l’Earth Radiation Budget Satellite (ERBS), in orbita da quasi 40 anni: fu infatti lanciato il 5 ottobre 1984 dallo Space Shuttle Challenger durante la missione STS-41-G, partita dal Kennedy Space Center. Il satellite, progettato per studiare le radiazioni sulla Terra, gli aerosol e i gas della stratosfera (ozono, vapore acqueo, biossido di azoto etc etc), era stato disattivato dall’agenzia aerospaziale statunitense il 14 ottobre del 2005, dopo oltre 20 anni di onorata carriera, quando avrebbe dovuto “sopravvivere” soltanto per un paio di anni. Da allora è in lenta ma costante e inesorabile caduta verso il pianeta, una lunghissima corsa che si interromperà bruscamente nelle prossime ore.

fonte www.fanpage.it

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.