La truffa da 500 mila euro delle carte Pokemon, vendute e mai spedite

Stampa
Quattro residenti della provincia di Taranto sono indagati perché vendevano carte da collezione dei Pokemon online senza mai consegnarle. La Guardia di Finanza di Milano ha provveduto a un sequestro preventivo d’urgenza, successivamente convalidato dal competente gip, di 439mila euro dopo che la società titolare della piattaforma di e-commerce ha sporto denuncia. I 4 sono accusati di truffa e nei confronti di uno di loro si ipotizza anche il riciclaggio.

Le indagini sono state condotte dai militari del nucleo di polizia economico-finanziaria di Milano e hanno permesso di identificare la persona che – attraverso l’utilizzo di più account – metteva sistematicamente in prevendita le carte dei Pokemon. Si appropriava delle somme pattuite con gli acquirenti ed esponeva così la società titolare della piattaforma nei confronti degli utenti.

Nel corso delle indagini sono stati effettuati diversi accertamenti volti alla ricostruzione delle transazioni. Sono stati presi in analisi numerosi rapporti bancari e i contatti sulle utenze telefoniche del venditore e dei suoi collaboratori. Non è la prima volta che vengono effettuata truffe online con le carte dei Pokemon. Molte di queste hanno un valore molto alto ed esiste un mercato molto sviluppato degli esemplari rari. Alcune arrivano a superare anche i 400 mila euro.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.