Derubato nel salernitano “Gratta e Vinci” da 50mila €: carabinieri glielo ritrovano. Il caso dalla D’Urso

Stampa
Pensava di aver perso per sempre il suo “Gratta e Vinci” da 50 mila euro, ma lo ritrova grazie ai carabinieri: è la storia di un pensionato di 73 anni di Vibonati, in provincia di Salerno. L’uomo, come raccontato a “Pomeriggio Cinque”, si era visto sottrarre il tagliando da due 21enni che avevano assistito alla vincita. Dopo aver presentato denuncia in caserma, i carabinieri sono riusciti a individuare i due 21enni proprio mentre si stavano dirigendo verso una ricevitoria di Padula per riscuotere i soldi. Tre le persone denunciate.

In collegamento con la trasmissione di Canale 5, i carabinieri hanno finalmente recuperato il tagliando e lo hanno restituito al legittimo proprietario: “Sono molto contento – ha detto l’uomo in collegamento con Barbara d’Urso mentre mostrava radioso il biglietto – volevo ringraziare i carabinieri che mi hanno aiutato a recuperare questi soldi”.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.